energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Terremoto: aiuti toscani ad Amatrice, raccolta beni primari a Firenze Breaking news, Cronaca

Firenze – La lunga colonna della Toscana è arrivata a Rieti, in attesa della destinazione finale dove sarà montato il campo per ospitare i cittadini terremotati. Insieme ai rappresentanti della Protezione civile nazionale e regionale, l’assessora Federica Fratoni è andata ad Amatrice per tutte le valutazioni del caso, e vedere dove montare la tenda-igloo da cento posti letto. I tecnici della Regione Toscana, in accordo con la Protezione civile nazionale, stanno compiendo ancora sopralluoghi nei pressi di Amatrice – dove si registra il maggior numero di persone sfollate – per individuare l’area migliore dove poter allestire il campo di accoglienza. 
La Colonna mobile è composta da otto operatori della Protezione civile toscana, 230 volontari e 79 mezzi, compresi i volontari e i mezzi della componente sanitaria. Le tende messe a disposizione saranno in tutto 65: una da 100 posti e 64 da otto posti ciascuna, per un totale di 512 posti. Sarà allestito un modulo ristoro ed una cucina da campo, 5 bagni di cui uno per disabili oltre cisterne gasolio, un modulo officina, un modulo di documentazione e un modulo segreteria.

Il sindaco Dario Nardella rivolge un appello ai concittadini: “Ecco da Firenze cosa possiamo fare in concreto: mandare un sms solidale di 2euro alla Protezione Civile al 45500, dare la propria disponibilità per portare beni come coperte, cibo e giocattoli, basta mettersi in contatto con questo numero 0557890 o scrivendo a questa email protezionecivile@comune.fi.it, donare il sangue nelle nostre strutture sanitarie regionali, dare un contributo alla raccolta fondi attivata dal Comune di Firenze”.
Il sindaco Dario Nardella aggiunge: “Rivolgetevi alle nostre Protezioni civili e seguite le loro istruzioni per fare delle donazioni. Anche un solo oggetto Donato, penso a un pacco di pannolino per bambini o agli omogeneizzati, può essere di grande aiuto alle persone che sono in difficoltà”. 
Possono essere raccolti olio, acqua, pasta e riso, scatolette varie contenenti pesce, carne, legumi e riso, biscotti secchi, pelati e sughi, alimenti per l’infanzia, sapone per adulti e bambini, shampoo, pannolini per bambini e anziani, assorbenti per donna, dentifricio e spazzolini e carta igienica.
Le Protezioni civili del Comune e della Città metropolitana si sono mobilitate anche per raccogliere i beni di prima necessità (cibo e prodotti per l’igiene personale) che servono ai terremotati. Saranno loro poi ad occuparsi di farli arrivare a destinazione. Chi è interessato a fare una donazione dovrà contattare la Protezione civile comunale e della Metrocittá per telefono o via mail.
Per contattare la protezione civile del Comune i cittadini possono chiamare lo 0557890 o scrivere una mail all’indirizzo protezionecivile@comune.fi.it, mentre per quella della Città metropolitana é necessario chiamare lo 0552761370 o scrivere alla mail protezionecivile@cittametropolitana.fi.it.
Le telefonate dovranno essere effettuate dalle 8 alle 19. Dalla Protezione civile, però, fanno sapere che è preferibile che i cittadini inviino una mail con l’indicazione del proprio numero di telefono, dove potranno poi essere ricontatati.

Il Presidente del Quartiere 2 di Firenze avverte “I volontari di tutte le componenti sportive che fanno capo al Padovani di Firenze – I Medicei, Firenze Rugby 1931 e Ribolliti – si stanno attivando in queste ore per allestire un centro raccolta di generi di prima necessità a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Come avvenuto nel 2009 per il terremoto ne L’Aquilano con L’Aquila Rugby, e per quello del 2012 nel Ferrarese con il Cus Ferrara Rugby, saranno i volontari della Arieti Rugby Rieti 2014 a coordinare la raccolta e fare da collettore per la Protezione Civile sul posto. La cittadinanza è invitata a portare gli aiuti per le popolazioni al Padovani dove una volta smistati e imballati saranno trasportati direttamente al centro raccolta della squadra di Rieti” spiega Michele Pierguidi.

LA PRIMA RICHIESTA È PER: – ACQUA (confezionata sigillata da trasportare) – PANNOLINI – ARTICOLI PER IGIENE PERSONALE (sapone, dentifricio, etc) – COPERTE – VESTITI (abiti per bambini – pantaloni comodi, maglie, felpe, magliette, scarpe da ginnastica o scarpe basse); abiti per adulti (vestiti comodi), divisi fra taglie piccole e taglie grandi e fra pantaloni, maglie e magliette, calzini e scarpe ORARIO DI RACCOLTA: dalle ore 10.00 alle ore 22.00 DOVE: Impianto Sportivo Padovani, Viale P.Paoli 23 Firenze (zona stadio), dentro il pallone SERVONO INOLTRE: – mezzi per trasporto; – scatoloni, materiale per imballaggio; PER INFORMAZIONI ed offrire una collaborazione personale per il Centro Raccolta: +39 392 5526607

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »