energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Terremoto, danni anche a patrimonio storico Cronaca

Lo sciame sismico in corso in Lunigiana sta mettendo a rischio anche alcuni importanti edifici storici, in particolare nel comune di Fivizzano: Castello della Verrucola  (XI° – XII° secolo), la trecentesca Villa Pescigola. Sopralluoghi sono in corso nel medievale Castel dell’Aquila, di recente restaurato con tecniche antisismiche, a Palazzo Cojari e Palazzo Benedetti Chigi, entrambi di epoca rinascimentale, e nell’ex Convento del Carmine, edificato nel 1568. Ne ha dato notizia ieri il presidente della Sezione Toscana dell’Associazione Dimore Storiche Italiane (Adsi), Niccolò Rosselli Del Turco. Anche se per ora i danni registrati non hanno compromesso la stabilità, l'associazione confida nell'attenzione delle istituzioni toscane che nella tutela di ville e giardini hanno portato a casa un risultato straordinario: la 37a sessione del World Heritage Committee dell’Unesco riunita nei giorni scorsi in Cambogia ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità il complesso delle Ville Medicee. Nell' esprimere . sentita riconoscenza per i dirigenti del Ministero dei Beni Culturali e della Regione Toscana per il brillante risultato conseguito,
Rosselli Del Turco ha ricordato che in Toscana ci sono 31 ville e castelli ascrivibili alla casata dei Medici: "quelle di proprietà privata attualmente sono circa la metà e per la maggior parte aderiscono all’Associazione delle Dimore Storiche", ben 14 fanno ora parte del sito Unesco  e ben 4 sono private e associate ad A.D.S.I.: si tratta di Artimino, Trebbio, Cafaggiolo e Villa Medici di Fiesole. “L’Adsi  – ha concluso Rosselli Del Turco – è estremamente soddisfatta per questo riconoscimento, anche perché sono rarissimi nel mondo i siti privati protetti dall’Unesco"

Foto www.terredilunigiana.com

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »