energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Test covid, isolamento obbligato per i lavoratori positivi. Senza stipendio Breaking news, Cronaca

Firenze – Chi farà i test sierologici previsti, su base volontaria, per i dipendenti pubblici o privati? Nessuno, o con ogni probabilità molto pochi. La riflessione sorge spontanea a seguito di un ordine di servizio, datato ieri mattina, diffuso da Alia che riguarda il proprio personale diretto  e indiretto, che sul tema test rispolvera la questione che nelle settimane scorse aveva agitato i sindacati. Il quesito, come si ricorderà, era: qualora un dipendente pubblico o privato, decida di eseguire un test sierologico, se risulta essere positivo e nell’attesa del tampone, sarà considerato come assente dal lavoro, in ferie, sulle proprie spese o rimarrà “coperto” dall’azienda?

Alia fa da battistrada e mette un punto preciso: data la volontarietà del test, il prelievo dovrà svolgersi fuori dall’orario di lavoro. E se il risultato del test si presentasse positivo o dubbio, allora il lavoratore sarà tenuto a mettersi in quarantena, ovvero in isolamento a casa. Nel frattempo, attendendo il tampone orofaringeo e finché questo non dia esito negativo,  sarà giustificato per quanto riguarda l’assenza al lavoro, ma le giornate di assenza saranno interamente a carico del lavoratore.

Riassumendo: se per senso di responsabilità il lavoratore decide di sottoporsi volontariamente al test sierologico, rientrando magari in una delle categorie previste per svolgerlo gratuitamente (ad esempio, non avendo mai interrotto l’attività) e risultasse positivo, sarebbe costretto a comportarsi come se fosse positivo al covid-19, ovvero a rimanere in autoisolamento a casa, ma quel periodo di assenza ricade sulle sue spalle. Ovvero, se lo paga… lui. Un modo certo per non invogliare i lavoratori a fare il test.

Sarebbe indispensabile un po’ più di chiarezza sul punto, sia a livello regionale che nazionale: se la positività del test sierologico obbliga il lavoratore a restare a casa, come mai la legge non si preoccupa di tutelarli anche a livello economico, ma li costringe a rimanere sulle proprie spese?….

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »