energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Texprint, polizia contro operai per sgomberare il presidio Breaking news, Cronaca

Prato – La Texprint sarebbe stata raggiunta da un‘interdittiva antimafia dalla prefettura di Prato e il giorno dopo l’incontro con le istituzioni regionali da parte degli operai, a oltre un mese dal presidio permanente davanti alla fabbrica pratese, la polizia è intervenuta stamattina in maniera durissima contro gli  stessi che erano intervenuti come altre volte, sdraiandosi a terra, per fermare i camion che uscivano dai cancelli dell’azienda. Nei tafferugli sembra che due operai siano rimasti contusi. La stamperia Textprint si trova in via Sabadell, a Prato, nella zona del Macrolotto. L’intervento degli agenti è avvenuto dopo le 12, verso le 13 era tutto concluso. La polizia è rimasta a osservare il presidio, ancora in atto.

Le condizioni dei lavoratori, secondo le denunce lanciate in questi mesi, sono terribili: turni di dodici ore al giorno per sette giorni la settimana, come ha denunciato Si Cobas in un documento, paghe da fame e nessun diritto. Ma ancora più terribile, dicono dal sindacato, è il fatto che “le sempre più frequenti inchieste della Magistratura e i risultati dei controlli portati avanti dall’Ispettorato del Lavoro, da anni fanno emergere un vero e proprio “sistema” di sfruttamento sistematico della manodopera (soprattutto migrante e richiedente asilo), nonché gli intrecci tra criminalità organizzate e imprenditoria”.Queste accuse, raccolte in un documento che raccoglie le firme di personaggi dello spettacolo, musicisti, giornalisti, partiti politici, associaizoni e  movimenti, era stato presentato ieri sia ai vertici regionali. Il Prefetto di Prato, a seguito delle accuse, avrebbe prodotto un’interdittiva antimafia, con l’effetto di escludere la società dai contratti con la pubblica amministrazione.  Del resto, ecco le rivendicazioni dei lavoratori, appoggiati da Si Cobas: il sospirato “8×5”, ovvero lavorare otto ore per cinque giorni la settimana e il rispetto dei contratti nazionali.

Sulla vicenda di stamattina, è stato convocato un presidio urgente per stasera alle 18 in solidarietà con gli operai della Textprint in piazza Duomo a Firenze davanti alla sede della Regione Toscana.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »