energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

The Grey, l’implacabile violenza della natura Cinema

L'aereo su cui viaggia un gruppo di lavoratori di un oleodotto precipita in una zona sperduta dell'Alaska. I pochi sopravvissuti si ritrovano a dover lottare non solo contro la rigidità del clima e un ambiente ostile, ma soprattutto contro un branco di famelici lupi. Guidato dall'esperto Ottaway, i superstiti decidono di abbandonare il luogo dello schianto per cercare di salvare le loro vite, intraprendendo un viaggio attraverso l'infinita distesa di neve e ghiaccio dell'estremo nord che si rivelerà una frenetica lotta contro la spietata natura selvaggia, braccati dai lupi.“The Grey” è un film intimo che analizza il profondo rapporto che lega l'uomo e la natura. Perché il mondo degli uomini è in fin dei conti un mondo popolato da lupi dove ci si sbrana a vicenda e solo il più forte sopravvive. Nello scontro tra il lupo figurato e il lupo naturale chi potrà avere la meglio? Ottaway è un uomo distrutto dal dolore, che si è auto-esiliato ai limiti estremi del mondo, lavorando come addetto alla sicurezza di un oleodotto. Caccia i lupi da mattina a sera per tenere al sicuro altre persone ma l'unico a non essere al sicuro è lui stesso, abbandonato dalla moglie e pronto al suicidio. Quando dovrà difendere gli ultimi sopravvissuti troverà tutta la forza di volontà per andare avanti e combattere un nemico spietato.

Ecco che Joe Carnahan mette in scena il racconto di un uomo spietatamente lucido e consapevole, che riesce a ritrovare la volontà di vivere nel confronto con le avversità. Ma il film, grazie ad una scrittura essenziale ma mai banale, diventa anche il racconto corale di un gruppo di uomini che si devono affidare l'uno all'altro ma che non riescono ad abbandonare quei codici della società moderna, più vicini al mondo animale, in cui il più forte prevale. Ma non sono solo uomini in lotta tra di loro ma anche persone alla ricerca di una risposta nel momento in cui si trovano di fronte all'ignoto e alla morte.

Joe Carnahan è un regista votato all'azione e al divertimento, troviamo infatti tra le sue pellicole precedenti opere come “Smokin' Aces” e l'adattamento della serie televisiva “The A-Team”, ma con questo film riesce a mettere in scena la brutale lotta tra la natura, incarnata nella figura totemica del lupo, predatore dominante pronto a tutto per la difesa del suo territorio, e degli uomini che vivono ai limiti della legalità, criminali, rissaioli e stupratori, come vengono descritti dal protagonista Ottaway. Non siamo più nei codici dell'intrattenimento da blockbuster ma nei pressi del lavoro autoriale. Non guardiamo alla spettacolarità dell'azione ma alla lotta, fisica e mentale, per la sopravvivenza in un mondo terribile e violento.

Guidato dal sogno di una donna angelo, unica immagine capace di mantenerlo in vita, il protagonista si scontra con la Natura ma soprattutto contro quel Dio che fa accadere tutto ciò senza alcuna spiegazione plausibile. Nel momento più terribile del suo calvario lancerà un urlo disperato ad un dio indifferente che pretende la fede senza guadagnarsela – il Dio di Giobbe che gioca a metterlo alla prova in una banale scommessa – sfidandolo a dare un segno. Ma la volontà divina è inconoscibile e l'uomo deve trovare da solo la forza per andare avanti o soccombere.

“The Grey” è una pellicola lenta che sfrutta il suo ritmo pacato per mettere in scena l'inesorabile scontro tra uomini e lupi in una arena di un bianco accecante su cui risaltano le macchie di sangue. Confermando la sua capacità come sceneggiatore e regista Carnahan riesce a portare sullo schermo la sua opera migliore riuscendo a superare il confine che separa intrattenimento e autorialità.

Regia: Joe Carnahan
Sceneggiatura: Joe Carnahan, Ian Mackenzie Jeffers (da un racconto di Ian Mackenzie Jeffers)
Genere: Drammatico
Nazione: USA
Durata: 115'
Interpreti: Liam Neeson, Dermot Mulroney, Frank Grillo, Peter Girges, Ben Bray
Fotografia: Masanobu Takayanagi
Montaggio: Roger Barton, Jason Hellmann
Produttore: Open Road Films, Inferno Distribution, LD Entertainment, Scott Free Productions, Chambara Pictures, 1984 Private Defense Contractors

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »