energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tirreno-Adriatico al colombiano Quintata, italiani in ritardo Sport

Firenze – Con una breve cronometro individuale si è conclusa oggi martedì la 50° edizione della Tirreno-Adriatico gara a tappe per professionisti. Questa ultima tappa, una breve cronometro, è stata vinta dall’elvetico Fabian Cancellara, mentre nella classifica finale ha prevalso il colombiano Naire Quintana.

Due vincitori prevedibili. Cancellara è uno specialista delle prove contro il tempo ed oggi si è aggiudicato la crono di 10 chilometri precedendo l’azzurro Malori di 4”; Kiryienka di 9”,; Castroviejo di 12” e Bodnar di 16”. Il nostro campione Vincenzo Nibili ha concluso la crono con un distacco di 32”.

Il successo nella classifica finale di Quintana era ancor più scontato dopo che il colombiano domenica aveva staccato tutti nettamente nel tappone del Terminillo (lo scorso anno Quintana, vincitore anche del Giro d’Italia, si era piazzato secondo nella classifica finale della Tirreno-Adriatico).

Nella classifica finale dietro al vincitore si sono piazzati secondo l’olandese Mollema a 18”; terzo il colombiano Uran a 31”; quarto il francese Pinot a 35”; quinto lo spagnolo Contador a 39”.

Il ciclismo italiano esce da questa corsa a tappe con un bilancio super fallimentare. Su sette tappe una sola vittoria quella di Adriano Malori nella breve cronometro (5 chilometri) individuale disputata nella prima giornata di gare sul lungomare di Lido di Camaiore.

Poi la Tirreno-Adriatico ha parlato sempre e solo straniero. Infatti a Cascina ha prevalso il belga Jean Debusschere; ad Arezzo altro belga Greg Van Avermaet; a Castelraimondo l’olandese Wout Poel; al Terminillo il colombiano Nairo Qintana; a Porto Sant’Elpidio lo slovacco Peter Sagan ed oggi martedi a San Benedetto del Tronto lo svizzero Fabian Cancellara.

Nella classifica finale il primo italiano è Domenico Pozzovivo finito all’ottavo posto a 59” da Quintana.

Dunque bilancio estremamente negativo per i nostri corridori.  Tra le note più amare la deludente prova di Vincenzo Nibali, il nostro più rappresentativo campione che ha concluso questa Tirreno-Adriatico a livello dei comprimari.

——————

GIOVEDI PROFESSIONISTI

IN GARA IN PIEMONTE

Giovedi prossimo il ciclismo professionisti è di nuovo impegnato. E’ in programma in Piemonte il G.P. Nobili partenza da Suno ed arrivo a Stresa. Chilometri 188. Al via anche il Team Southeast la cui sede si trova a San Baronto (Pistoia). Questa squadra sarà al via con Belletti, che ha già vinto due gare, Gavazzzi che vanta due secondi posti, il venezuelano Monsalve, quindi Fonzi, Finetto, Ponzi, Tedeschi che riprende a correre dopo una brutta caduta, l’albanese Zhupa.

In gara anche una squadra mista di azzurri nella quale figura anche un toscano Niccolò Pacinotti del GS. Mastro marco di Pistoia.

—————————–

SABATO E DOMENICA

TRE CORSE IN TOSCANA

In Toscana fine settimana con tre corse. Sabato i dilettanti, sono 200 gli iscritti, saranno in gara a Perignano di Lari (Pisa). Partenza ore 13,30.

Domenica due gare :  di mountain bike a Montecatini Terme e a Lucca invece campionato toscano dei ciclo amatori tesserati per la Federazione Ciclistica Italiana.

——————–

Print Friendly, PDF & Email

Translate »