energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tirreno – Adriatico: tappa al ceco Zdenek Stybar Sport

Firenze – Dopo la cronosquadre disputata ieri a Lido di Camaiore oggi giovedì prima tappa in linea della Tirreno-Adriatico con partenza da Camaiore ed arrivo a Pomarance di Pisa. Ha vinto il 30enne ceco Zdenek Stybar con un attacco a due chilometri dal traguardo.

All’arrivo Stybar, vincitore della corsa “strade bianche” nel 2015, aveva ancora qualche metro di vantaggio bastante per trionfare a braccia alzate, mentre piombavano alle sue spalle nel’ordine il campione dl mondo Peter Sagan, il norvegese Boasson Hagen, l’australiano Clarke, lo spagnolo Valverde e il campione italiano Nibali che era stato il più tenace inseguitore in quella frenetica ultimissima fase della corsa.

Un successo che ha consentito a Stybar di balzare al comando della classifica generale e di conquistare pure il primo posto nelle classifiche sia a punti che della montagna.

La corsa è stata caratterizzata dalla fuga del sestetto formato da Giorgio Cecchinel, Simone Andreetta, Cesare Benedetti, Luis Mas Bnet, Nikolay Mihaylov e Federico Zurlo. Una fuga iniziata alla partenza e naufragata dopo duecento chilometri. E’ sfumata praticamente alle porte di Pomarance quando dal gruppo si sono fatti avanti gli assi.

In quel velocissimo finale si sono messi in evidenza anche i toscani Ulissi di Donoratico; Mirko Selvaggi di Pieve a Nievole e Giovanni Visconti nato in Sicilia, ma toscano di adozione.

Dei 184 corridori di 23 squadre che avevano preso il via mercoledì con la cronosquadre, una decina hanno già abbandonato la corsa (nessun nome di rilievo). hanno già abbandonato la corsa. I favoriti per il successo finale sono ancora il campione del mondo Peter Sagan, lo spagnolo Alejardo Valverde, Vincenzo Nibali che ha già vinto le edizioni del 2012 e 2013, il ceco Stybar ed i francesi Pinot e Esteban Chaves.

Domani venerdi terza tappa. Partenza da Castelnuovo Val di Cecina ed arrivo a Montalto di Castro. Percorso  pianeggiante con solo qualche leggera altimetria. Insomma è previsto un arrivo del gruppo e la vittoria di un velocista.

Questo il tracciato : Castelnuovo Val di Cecina, Massa Marittima, Grosseto, Monteverano, Montalto di Castro. Totale chilometri 176.

Sabato Montalto di Castro-Foligno km. 216; domenica Foligno-Monte San Vicino km. 178 ed è la tappa di montagna con arrivo oltre i mille metri di quota; lunedì Castelraimondo-Cepagatti km. 210 ancora una frazione per velocisti, ed infine martedì 15 marzo ultima tappa con la crono individuale km. 10 sul Lungomare di San Benedetto del Tronto. Lunghezza totale di questa Tirreno-Adriatico km. 1023,800.

Lo scorso anno la Tirreno-Adriatico è stata vinta dal colombiano Nairo Quintana (quest’anno assente).

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »