energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Torna a Castelfranco di Sotto la storica Fiera di San Severo Notizie dalla toscana

Castelfranco di Sotto – Luci colorate, giochi, dolci, risate e tanto divertimento. Torna a Castelfranco di Sotto la storica Fiera di San Severodal 15 al 21 novembre, sei giorni di giostre per grandi e piccini invaderanno il centro del paese, in Piazza XX Settembre e Piazza Garibaldi.

La manifestazione inaugura ufficialmente oggi, mercoledì 15 ottobre, con l’apertura del Parco Divertimenti allestito con le attrazioni dello “spettacolo viaggiante”: più di 50 giostre per il divertimento di bambini e ragazzi da zero a vent’anni. Dal mini Bruco Mela, al mini autoscontro alla pista autorodeo, per i più piccoli, al Tagadà, il Matterhorn (“Gatto delle nevi”) e i calcinsella, più adatti a ragazzi dai 13 anni in su.

A causa di un leggero ritardo nell’allestimento, la Fiera ha alzato il suo sipario nel pomeriggio invece che nella mattinata. Il rallentamento nel montaggio delle attrazioni è stato causato dal maltempo di lunedì 13 novembre, quando il forte vento ha impedito di procedere in sicurezza con l’allestimento delle giostre.

Dopo la Festa del Patrono di sabato 18 novembre in cui viene celebrato San Severo e nella quale resta attivo il grande Luna Park, domenica 19 novembre le vie e le piazze del centro storico si riempiranno di bancarelle per una fiera-mercato di commercianti. Più di 130 banchi venderanno merci di ogni tipo e genere: dall’antiquariato al collezionismo, dai prodotti gastronomici della buona tavola all’hobbistica. Non mancheranno i dolciumi tipici della fiera, ma anche abbigliamento e vendita di animali vivi (come uccelli e roditori). Tra i venditori ambulanti ci saranno anche 20 banchi di artigianato locale e tutti i negozi del Centro Commerciale Naturale rimarranno aperti.

Lunedì 20 novembre il tradizionale mercato settimanale in occasione della Fiera si sposta in Viale Italia e per la stessa giornata il Comune di Castelfranco di Sotto organizza un’iniziativa speciale: la “Giornata del bambino e del diversamente abile”. Per tutto il giorno ci saranno delle promozioni sulle attrazioni ed accesso gratuito per i portatori di handicap. Saranno distribuiti dei biglietti per accedere a metà prezzo alle giostre sia a scuola che in alcuni punti sul territorio prestabiliti (Ufficio URP, Biblioteca Comunale e negozi aderenti al Centro Commerciale Naturale).

Martedì 21 novembre torna il Fierone. Come per la domenica, anche in questa giornata il centro storico e le aree limitrofe ospiteranno più di 130 banchini che i commercianti allestiranno in una mostra mercato di prodotti di vario genere. A fine giornata, alle ore 22.00 uno spettacolo pirotecnico, con fuochi d’artificio alti oltre i 70 metri, chiuderà in bellezza la settimana di divertimento castelfranchesi.

Eventi collaterali e aperture straordinarie

In occasione della Fiera il Museo Archeologico di Castelfranco di Sotto (Via Galileo Galilei) effettuerà delle aperture straordinarie nei giorni di sabato 18 e domenica 19 novembre in orario: 09-13 e 15-19.

Nella Chiesa dei Caduti Castelfranco sarà invece allestita la Mostra di Pittura A. Puccinelli, organizzata dall’ufficio Cultura del Comune di Castelfranco in collaborazione con l’Associazione A. Puccinelli, dove poter ammirare le opere di Pierluigi Bellini, Luigi Nuti, Marco Perini, Mauro Cerri e Renzo Liberati. L’esposizione è aperta dal 18 al 21 novembre, tutti i giorni in orario 16-19, mentre sabato e domenica anche la mattina ore 10-12.30.

Con gli stessi orari, in Piazza Vittorio Veneto, sarà visitabile la mostra Lo spazio della Creatività, un’esposizione che offre la possibilità di conoscere i “talenti” castelfranchesi che si esprimono attraverso varie tipologie artistiche: Diana Bagnoli, Isa Boschi, Donatella Cappelletti, Luisiana Cerri, Deanna Franceschi Ricci, Noemi Perna, Barbara Sani e Carlotta Tempesti.

Mentre alla saletta della Banca di Cambiano resta aperta la Mostra fotografica “La casa delle idee” nei seguenti orari: sabato 18 ore 16-18, domenica 19 ore 10,30-12,30 e ore 16-18, lunedì 20 ore 16-18, martedì 21 ore 16-18.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »