energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Torna la corona d’alloro rubata dagli anarchici Cronaca

Il Questore di Firenze ha informato che giovedì prossimo, 9 febbraio, verrà collocata, nel corso di una breve cerimonia, una nuova Corona d’Alloro alla lapide che ricorda l’agguato e l’uccisione, da parte di terroristi di Prima Linea, all’agente di Polizia Fausto Dionisi, messa nell’anniversario, lo scorso 20 gennaio,  durante una solenne cerimonia alla presenza delle massime autorità cittadine, e rubata dopo una settimana da un gruppo di Anarchici. “Grazie alla sensibilità dimostrata dal Comune di Firenze – si legge nella nota diffusa dalla Questura – un rappresentante del Sindaco accompagnerà Prefetto e Questore di fronte alla lapide di via delle Casine dove, alla presenza della vedova Mariella Magi Dionisi e di una rappresentanza delle Forze dell’Ordine, verrà ripetuta la deposizione della corona per onorare, ancora una volta, il sacrificio dell'appuntato della Polizia di Stato”. “Ne deporremo un’altra. Le istituzioni non si arrendono”, disse l’assessore alla legalità del Comune di Firenze, Rosa Maria Di Giorgi dopo che lo scorso 27 gennaio fu resa nota la notizia del furto della corona “Nessun atto vandalico è in grado di scalfire la memoria di un fedele servitore dello Stato come Fausto Dionisi – aggiunse l’Assessore – chi ha compiuto questo gesto è una persona senza dignità e speriamo sia presto individuata dalle Forze dell’Ordine. Ma noi saremo ancora in via delle Casine per deporre una nuova corona”. La promessa del Comune di Firenze verrà mantenuta giovedì prossimo.

foto: la cerimonia del 20 gennaio 2012

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »