energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Torna la Fabbrica della Comicità, concorso nazionale per comici emergenti Spettacoli

Firenze – Torna La Fabbrica della Comicità.Com Comici o Miseria, il concorso nazionale di cabaret patrocinato dal Comune di Firenze e organizzato dall’Associazione Culturale SPManagement Associazione Cultura Spettacolo. Giunto alla sua terza edizione, sono stati ben 170 i video arrivati degli aspiranti comici, mentre l’organizzazione ha organizzato casting oltre che a Firenze, anche a Milano e Roma. Venti sono i comici scelti per partecipare al concorso. Quest’anno sarà Le Pavoniere, il locale con piscina nel parco delle Cascine, ad ospitare le prefinali che si terranno il 18 Giugno e il 30 Giugno prossimo. Ad ogni selezione passeranno cinque concorrenti che si ritroveranno alla finalissima del 16 Settembre, che si svolgerà al Teatro Le Laudi di Firenze.

Stefano Baragli sarà, come nelle edizioni precedenti, il presentatore ufficiale, conduttore nazionale reduce dalla presentazione del Premio Renzo Montagnani 2016. Ospite quest’anno, alle prefinali, il cantante Riccardo Azzurri, reduce della presentazione alla Regione Toscana del suo nuovo DVD “ La Riscossa” interpretato insieme a Aleandro Baldi. Ricordiamo i vincitori delle prime due edizioni, Fulvio Fuina di Viareggio, nel 2014, e Paolo Degl’Innocenti di Pontedera. Entrambi hanno, dopo il concorso, fatto diversi casting televisivi su programmi nazionali di LA7 e SKY, dove tra l’altro Fulvio Fuina è arrivato, quest’anno, alle semifinali del programma Eccezionale Veramente di Diego Abatantuono, mentre Paolo Degli Innocenti ha proposto un suo spettacolo con tre serate consecutive al Teatro Le Laudi, a Gennaio 2016. Sarà presente una giuria ufficiale alla quale sarà affiancata, solo per la finale, una giuria del pubblico. La giuria ufficiale è composta da giornalisti, addetti del mondo dello spettacolo.

Il concorso, patrocinato dal Comune di Firenze, in continua evoluzione, prevede anche il Contest Web, la sfida on line tra gli esclusi ma pur sempre bravi, alla serata finale, con il premio “Oh Ci Risono!” sul palco della serata conclusiva del concorso. Da quest’anno il Contest Web sarà dedicato a Paolo Costa, promettente cabarettista fiorentino scomparso l’anno scorso. Altra novità sarà l’iniziativa Fabbricati un Selfie: alle prefinali saranno scelti tra il pubblico presente, 10 selfie più spiritosi ed abbinati ai 10 comici in gara per ogni prefinale. I cinque selfie, abbinati ai cabarettisti che passeranno alla finale, avranno l’ingresso gratuito alla finalissima e saranno tra i componenti della Giuria del Pubblico.

Viene istituito il Premio Città di Firenze, che vedrà premiato un personaggio dello spettacolo, arte e cultura che si è distinto nel corso dell’anno o della carriera. Il premio quest’anno verrà dato a Carlotta Filardi, la malata oncologica a cui l’Inps aveva comminato una sanzione di tremila euro perchè non trovata in casa durante una visita di accertamento, mentre era a fare una seduta chemioterapica. Grazie a lei e alla sua battaglia è entrato in vigore nel 2015 la ” Legge Carlotta”, che prevede per i malati oncologici o comunque dipendenti da terapie salvavita, sia pubblici che privati, di non avere l’obbligo di rispettare le fasce orarie di reperebilità. A dicembre 2015 la svolta con l’entrata in vigore della legge firmata dai ministri Poletti e Lorenzin. Nel frattempo, però, Carlotta non è rimasta con le mani in mano, ha fondato Totta x Tutti, un’associazione che si occupa di malati oncologici.

Come da tradizione anche quest’anno la serata finale sarà abbinata ad un momento di solidarietà e per questa edizione l’organizzazione ha scelto due associazione molto importanti per Firenze: l’Associazione Totta x Tutti e l’Associazione Onlus “Un Amico per tutti”, quest’ultima fondata nel 2013 da Giampiero Cecchini e Katia Pieri, a seguito della perdita del figlio Manuel. Si propone di promuovere iniziative atte alla raccolta fondi, in modo da sostenere direttamente il reparto di Oncoematologia dell’Ospedale Pediatrico Meyer acquistando apparecchiature mediche e di laboratorio, utili alla ricerca e all’assistenza medica, favorendo iniziative di informazione e sensibilizzazione sulle malattie ematologiche e sulla donazione di sangue, plasma e midollo osseo, ma anche cercando di migliorare la qualità della vita nel reparto per aiutare chi è costretto a viverci per lunghi periodi. Tutte e due le Associazione avranno, all’entrata del Teatro Le Laudi, in occasione della finalissima, uno spazio per l’esposizione dei gadget da vendere alla serata per ricavare fondi per le Associazioni. ‘La Fabbrica della Comicità.Com – spiega l’organizzatrice, Silvia Papucci – oltre che ad essere una vetrina importante per i comici che vi partecipano, è un momento di svago e risate, vogliamo che sia, alla serata finale, anche un modo per avvicinare le persone alle realtà del volontariato di Firenze che ci circondano e lavorano in silenzio per il bene di adulti e bambini. Colgo l’occasione per annunciare, da ottobre, la prossima nascita di una scuola di comicità a Firenze, in collaborazione con L’accademia del Comico di Milano”. Maria Federica Giuliani, presidente Commissione Cultura di Firenze ha detto: “Anche quest’anno il concorso ha il patrocinio del Comune perchè riteniamo che vada nel solco di una grande tradizione che offre a tanti giovani una importante chance per emergere ed affermare il proprio talento. L’evento si integra con le iniziative dell’estate fiorentina, e gli appuntamenti alle cascine rientrano nel programma dell’amministrazione di fare del parco un luogo di cultura e di vita’.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »