energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tornano i lavori alla passerella dell’Isolotto Breaking news, Cronaca

Firenze – Tornano i lavori alla Passerella dell’Isolotto, un passaggio da sponda a sponda fra i più utilizzati dai cittadini. La struttura è già stato oggetto, nell’estate 2015, di lavori d’urgenza per la messa in sicurezza dell’opera: un intervento però temporaneo, realizzato già con una scadenza (due anni), in attesa dell’operazione risolutiva. Il progetto definitivo, approvato oggi dalla giunta comunale, gode di uno stanziamento di 1.030.000 euro e prevede la riqualificazione strutturale della passerella pedonale che collega il quartiere dell’Isolotto con il parco delle Cascine
Fra i lavori che verranno svolti,  il ripristino delle mensole in cemento armato e la sostituzione della campata centrale attuale in cemento armato con una più leggera in acciaio e calcestruzzo. Per quanto riguarda il primo punto, sarà effettuato un rinforzo della soletta superiore e il ripristino di tutte le superfici. Il punto forte dell’intervento è però il secondo, ovvero la sostituzione della campata centrale. La nuova campata sarà realizzata in acciaio con un profilo molto simile a quello della esistente in cemento armato. Verrà mantenuta la soletta in calcestruzzo ma la struttura sottostante sarò costituita da travi in acciaio che riprodurranno esattamente le pendenze delle superfici esterne della struttura attuale. Per ridurre i tempi della chiusura della passerella la campata metallica sarà assemblata per buona parte fuori opera e poi varata provvisoriamente in appoggio alle mensole a una quota superiore rispetto al piano di calpestio finale. In questo modo verrà utilizzata per sostenere la vecchia campata nel corso delle operazioni di taglio in parti e smontaggio. Ultimata la demolizione della vecchia campata si procederà al posizionamento alla quota corretta della nuova struttura e al getto della soletta. Poi seguiranno le rifiniture. Nell’occasione saranno ottimizzati gli impianti di smaltimento dell’acqua piovana e di illuminazione. I lavori, articolati in diverse fasi, prevedono la chiusura della passerella che, per limitare i disagi, sarà ridotta al minimo grazie alla realizzazione della struttura metallica in officina. Dal punto di vista dei tempi, dopo l’approvazione odierna si dovrà predisporre la progettazione esecutiva e pubblicare il bando di gara per l’individuazione dell’impresa che realizzerà i lavori che, si prevede, dovrebbero iniziare al termine dell’estate prossima.

Fra le opere licenziate oggi dalla giunta fiorentina, c’è anche il progetto di manutenzione del Ponte Vespucci. Anche in questo caso si tratta di un investimento rilevante (un milione di euro) destinati alla messa in sicurezza il ponte. Nel corso dello studio effettuato nell’ambito di un accordo di ricerca tra il Comune e l’Università di Firenze, è emersa una erosione dell’alveo dell’Arno in corrispondenza della pila in sinistra idraulica del ponte. Pertanto l’Amministrazione ha dato mandato agli uffici di elaborare un progetto intervenendo nel frattempo con alcuni interventi di limitazione al traffico (soprattutto per quanto riguarda il transito dei mezzi superiori ai 35 quintali). Oggi il progetto definitivo è stato approvato dalla giunta comunale. Si tratta di un consolidamento che consiste nella realizzazione della nuova palificata di fondazione per la pila dove è stata riscontrata l’erosione e da riempimenti sia prima che dopo l’intervento strutturale. Per effettuare l’intervento “all’asciutto” sarà deviato il corso del fiume nell’area interessata dal cantiere. I lavori di consolidamento saranno preceduti da alcune opere preliminari tra cui alcuni sondaggi nell’area dove insisteranno i lavori. Come per la passerella dell’Isolotto, adesso sarà elaborato il progetto esecutivo e pubblicato il bando di gara per i lavori che dovrebbero essere realizzati la prossima estate.
Infine, la Passerella sul torrente Mensola: il progetto, per il quale la giunta comunale ha stanziato 60mila euro, prevede la riqualificazione della passerella pedociclabile in zona Settignano. La struttura realizzata dalla direzione Ambiente nel 2003, è molto usata dagli abitanti ma alcune indagini hanno evidenziato uno stato di degrado della struttura portante della passerella tale da rendere necessario procedere alla sostituzione degli elementi strutturali. Il progetto definitivo approvato oggi prevede appunto la posa in opera della nuova struttura portante l’impalcato e dei relativi appoggi: la struttura metallica sarà poi rivestita con pannellature in legno. Questo intervento sarà preceduto da alcune operazioni propedeutiche tra cui lo smontaggio del parapetto esistente in legno che sarà oggetto di manutenzione. I lavori dovrebbero iniziare a primavera.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »