energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tornano le olimpiadi delle città pulite con “Puliamo il mondo” Turismo

Parte “Puliamo il mondo”, versione italiana di “Clean up the world”, la più importante iniziativa di volontariato ambientale del mondo che in Toscana coinvolgerà quattro aree: Firenze con i ragazzi delle scuole, la comunità senegalese e quella Rom; Prato con i ragazzi diversamente abili; Arezzo con i migranti e la Bufalina (Vecchiano, PI), in cui si effettuerà la pulizia della riserva naturale.
In totale, 116 i comuni partecipanti, sui 287 complessivi toscani, di cui 37 sotto i 5.000 abitanti. Anche quest'anno Firenze, con il 44,55% dei comuni aderenti, e Prato, con il 100%, si confermano province capofila per il numero di comuni partecipanti.
Ampia l’adesione dei comuni, quindi, che posizionano la Toscana tra le prime regioni in Italia nell’accogliere una campagna così importante, ma altrettanto quella delle cento le classi di ragazzi delle scuole primarie e secondarie che prenderanno parte alle attività e che “tratteranno” trecento aree del territorio regionale, con una partecipazione complessiva di cinquantamila volontari. Una tre giorni di civiltà e rispetto, che veicolerà la necessità di riappropriarsi del proprio territorio e di sensibilizzare ed educare bambini ed adulti nella cura della natura e dei luoghi pubblici.

A Firenze la prima giornata di “Puliamo il mondo” sarà dedicata all'Arno e alle Cascine dove tutti saranno impegnati nella pulizia del parco. La solidarietà e l'intercultura saranno gli altri temi centrali della campagna, la più famosa e partecipata di Legambiente. “Il 2012 sarà il 20° anno di Puliamo il mondo il più grande evento di volontariato ambientale del pianeta – ha dichiarato Fausto Ferruzza, presidente di Legambiente Toscana illustrando l’iniziativa – 20 anni anni ben portati che ci vedono suggellare l'evento in azioni di tutela e solidarietà. In particolare, sul tema dell'Arno e dell’accoglienza organizzeremo un'iniziativa variopinta, a tutti i livelli, generazionali e culturali, che ci vedrà impegnati venerdì 28 alle Cascine di Firenze, con scuole e comunità straniere! Inoltre, martedì 25 settembre, alle Giubbe Rosse, con REVET e alla presenza dell’assessore all’Ambiente della Regione Toscana Annarita Bramerini, premieremo i comuni più virtuosi negli Acquisti Verdi – a conclusione del progetto Ri-prodotti e Ri-acquistati in Toscana”.

In sintesi riportiamo le iniziative principali dei tre giorni. A Firenze venerdì 28 settembre, i volontari di Legambiente, in collaborazione con Regione Toscana, Comune di Firenze, Provincia di Firenze, Publiacqua, l'Associazione per l'Arno, la comunità Rom del Poderaccio e quella senegalese e con la partecipazione dei ragazzi delle scuole primarie si ritroveranno alle 10 per ripulire le sponde del fiume e l'interno del parco delle Cascine dai rifiuti.

Nella stessa giornata (alle 9.00) il circolo di Legambiente Arezzo con le comunità straniere (Associazione comunità bengalesi onlus e Associazione culturale Islamica Arezzo e Richiedenti asilo e rifugiati – Gruppo Oxfam Italia), con la collaborazione della Sezione Soci-Coop di Arezzo e di Arci solidarietà, dei Quartieri del Saracino, di SEUM (Scuola Europea dei mestieri) ed i ragazzi delle scuole, provvederanno alla ripulitura in via Signorelli (Giardini dell'ancora) e zone limitrofe. Nell’occasione verrà annunciata la nascita della Casa delle Culture, simbolo di cooperazione tra cittadini italiani e migranti nella cura della città e dei beni comuni

Sabato 29 settembre un’edizione speciale di “Puliamo Il mondo” a Prato con “La disabilità non è un mondo a parte ma una parte del mondo": motto con cui la città di Prato, in collaborazione con il circolo di Legambiente Prato, ASM, dei MaratonAbili e la Polisportiva Aurora, si animerà ancora una volta di cappellini e pettorine colorate per ripulire un’area cittadina della Mezzana. Al loro fianco piccoli e grandi su sedie a rotelle con i loro accompagnatori. L’area scelta per la ripulitura è quella di accesso alla ciclabile (alle 15 ritrovo in Piazza Marconi a Mezzana – accesso da viale Marconi 50).

Domenica 30 settembre, l'iniziativa più importante si svolgerà alla Bufalina, una località costiera protetta come riserva naturale nel Comune di Vecchiano (PI), dove cittadini, funzionari del comune e volontari di Legambiente Pisa ripuliranno il delicato ambiente dunale entro i confini del Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli.

La grande campagna di “Puliamo il Mondo2012 in Toscana si concluderà il 7 ottobre a Carrara con l'attività di pulizia e ripristino di un tratto dell'antica Ferrovia Marmifera.

Per informazioni su tutte le iniziative, contattare i circoli locali di Legambiente, i comuni interessati o consultare il sito  www.PuliamoIlMondo.it.

Giovanna Focardi Nicita

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »