energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Toscana all’avanguardia nelle politiche del lavoro Breaking news, Cronaca

PRATO –  Innovazione, tecnologie nei servizi e nelle politiche attive del lavoro è questo il tema che l’assessore al lavoro, formazione ed istruzione della Regione Toscana Cristina Grieco ha affrontato durante la sua vista al Centro dell’Impiego di Prato.

Assieme all’assessore c’erano anche il presidente dell’Anpal, Domenico Parisi e Michele Del Campo, direttore della Fil di Prato società in-house della Regione che si occupa di formazione, innovazione e lavoro in collaborazione con il Centro per l’impiego pratese.

L’Anpal, l’agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro, coordina le politiche del lavoro per le persone in cerca di occupazione e la ricollocazione dei disoccupati in Italia.

“In Toscana mettiamo in atto strumenti e metodologie a supporto degli operatori pubblici e privati del mercato del lavoro che stanno dando importanti risultati”, ha affermato l’assessore Grieco.

Grieco ha spiegato anche il ruolo dell‘agenzia regionale per l’impiego della Regione Toscana a cui è attribuita  la gestione della rete regionale dei Centri per l’impiego, le politiche del lavoro ed i servizi a cittadini ed imprese.

“Oltre cinquanta Centri per l’impiego e un centinaio di employers’ day solo nel 2018 fanno della Toscana una realtà all’avanguardia in Italia e in Europa”, ha aggiunto l’assessore Grieco.

Ben 280 mila sono coloro che, nel 2018, si sono rivolti in Toscana ai Centri per l’impiego. Di questi, circa il 60 per cento ha trovato un’occupazione.

Le offerte di lavoro arrivate direttamente ai Centri per l’impiego toscani da aziende ed imprese, nel 2018, sono state oltre 21 mila 500. Più dell’ 80%  degli utenti che hanno usufruito dei servizi garantiti dai Centri per l’impiego si sono dichiarati soddisfatti.

La soddisfazione da parte dei cittadini che, per i più svariati motivi, hanno avuto almeno un contato con i Centri per l’impiego, invece, sfiora addirittura il 95 per cento.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »