energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Toscana, la via dei fiori verso il mondo passa da Pescia Economia

La “Cattedrale dei fiori” di Pescia è pronta ad aprirsi all’internazionalizzazione e a una crescita del settore della floricoltura grazie a un nuovo progetto di marketing e a investimenti regionali

Firenze – La Regione è pronta ad investire per rilanciare il settore floricolo che, nonostante la crisi, presenta grandi potenzialità soprattutto a livello internazionale. Stamattina nel Palazzo Strozzi Sacrati si è svolta una conferenza stampa di presentazione del nuovo catalogo del Mercato di piante e fiori di Pescia e di un videoclip promozionale.

Il mercato di piante e fiori di Pescia, di proprietà della Regione, si configura come una realtà unica nel panorama toscano. Situato nel vasto e moderno edificio progettato negli anni ’70 dal gruppo Savioli, ospita 700 ditte tra produttori, commercianti e trasportatori su una platea per contrattazioni di 10.600 mq. L’azienda MeFiT comunale ne ha acquisito la guida dal 2013 e sta lavorando con il cofinanziamento della Camera di Commercio di Pistoia, della Banca di Pescia e della Cia Pistoia. Il catalogo e il filmato, realizzati dall’agenzia di comunicazione Diade, sono parte di un progetto di marketing che mira a rilanciare non solo il mercato, ma tutto il settore, per un “rebranding” completo.

“Purtroppo il futuro non è più terziarizzazione”, osserva l’assessore Salvadori – l’agricoltura potrà dare opportunità gigantesche”.

Il sindaco di Pescia Oreste Giurlani fa riferimento anche alle occasioni per le nuove generazioni: “A Pescia abbiamo la scuola agraria, già connessa al florovivaismo. L’obiettivo è legare sempre di più la scuola al mondo del lavoro, sulla linea che hanno assunto i governi nazionali.” La crisi ha colpito anche Pescia, spiega ancora il sindaco, ma ci sono tutti i presupposti per una ripresa; l’investimento nel settore è necessario, pur sapendo di dover competere con forti concorrenti. Salvadori a questo proposito fa riferimento agli olandesi.

Il Mercato debutterà a Padova per il Flomart, importante fiera florovivaistica, dove per la prima volta disporrà di uno stand. I fiori di Pescia saranno inoltre utilizzati nell’ambito dell’iniziativa da Federfiori per alcune dimostrazioni e alla serata di gala iniziale.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »