energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Scrittori alla Gogna, sei appuntamenti a Castagneto Livorno, My Stamp

Castagneto Carducci (LI) – Scrittori alla Gogna, sorsi di libri 2014, è la rassegna di incontri con gli autori, organizzata dal Comune di Castagneto Carducci, il cui titolo gioca sul nome del luogo, Piazza della Gogna appunto, che la ospiterà. Sei appuntamenti dal 31 luglio al 12 agosto con scrittori e giornalisti.

“In un luogo che è intitolato ad un grande poeta e che ospita un parco letterario”- sostiene Sandra Scarpellini, Sindaca di Castagneto Carducci-  “non potevamo non dedicare un momento alla riflessione letteraria con scrittori e giornalisti che raccontano i loro libri, per ora si tratta di un appuntamento estivo ma la nostra intenzione sarebbe quella di ripetere questi momenti anche durante il corso dell’anno. La scelta è caduta su autori che trattano temi di estrema attualità,  creando tra loro un filo conduttore che spazia da libri che narrano la Toscana che lavora ma anche quella delle burle, a libri che raccontano il difficile mestiere di inviato di guerra, il traffico dei rifiuti, la fuga di cervelli all’estero.“ leone_cinziaScrittori alla Gogna  partirà giovedì 31 luglio alle 18,30 con Cinzia Leone, giornalista e autrice di fumetti. Cinzia Leone ha esordito con la prima storia a fumetti su “Alter Alter” (Rizzoli) nel 1978, quindi è entrata a far parte del gruppo fondatore del settimanale satirico “Il Male”, de “La Nuova Ecologia” e de “Il Riformista”, ha collaborato con il “Sole 24Ore”, “Io Donna”, “Amica”, “l’Espresso”, “Repubblica” e “Smemoranda”. Cinzia Leone presenterà con Alice Santovetti (redattrice della trasmissione televisiva di Rai 3 Pane Quotidiano di Conchita De Gregorio) il suo romanzo edito da Bompiani: Cellophane, nel quale racconta la storia di Aurora che non doveva nascere, venuta al mondo per rimpiazzare la sorella inghiottita da un’onda. La sua è sempre stata una vita da sostituta, da rifiuto. E ha una mania: setaccia i sacchetti della spazzatura per ricostruire vite di sconosciuti e mentre cerca il bandolo della matassa e scopre un traffico di rifiuti nella Sicilia degli anni ’80. Il secondo appuntamento è per sabato 2 agosto alle 21,30 con Daniele Cerrai, giovane scrittore livornese, alla sua quarta incursione nel mondo della narrativa. A Castagneto presenterà con la giornalista del Tirreno Elisabetta Arrighi, Grigio Modì, storia di tre teste ritrovate (Round Robin Edizioni,). Un romanzo straordinario che attraverso una precisa ricostruzione, arricchita di nuove testimonianze, ripercorre la vicenda delle teste di Modigliani dai giorni nostri fino all’ultimo viaggio dell’artista in Italia. Una storia che non racconta soltanto una città che ha fatto dell’ironia la propria bandiera, ma un’epoca e un Paese intero. daniele_cerrai
Lunedì 4 agosto, sempre alle 21,30 Caterina Soffici, giornalista e blogger presenterà Italia Yes Italia No, edito da Feltrinelli.  sofficiAlzi la mano chi non ha mai pensato di andare via, lasciare l’Italia, mollare un paese in un declino forse irreversibile e cercare altrove le opportunità, il lavoro, la felicità. Caterina Soffici lo ha fatto, si è trasferita a Londra (come altre centinaia di migliaia di italiani negli ultimi anni). E ha scoperto cosa significa veramente vivere in un paese che sembra possedere tutto quello che a noi manca.

Venerdì 8 agosto, ore 21,30 con il governatore Enrico Rossi e il suo Viaggio in Toscana edito da Donzelli si torna a parlare di Toscana, non quella burlona delle false teste, ma quella del lavoro, attraverso un viaggio tra operai, agricoltori e imprenditori: donne e uomini che ogni giorno contribuiscono a costruire la ricchezza e la fortuna della terra toscana.
ASS ROSSI Sabato 9 agosto alle 21,30 non più nella piazza della Gogna, ma in piazza Alberto a Bolgheri tre giornalisti inviati di guerra Pietro Suber, Barbara Schiavulli e Francesco Cavalli si confronteranno sul tema Raccontare la guerra attraverso i loro libri: Il libro di Pietro Suber l’Inviato di guerra. Verità e menzogne edito da La Terza, è il racconto di un viaggio iniziato in Afganistan e  concluso in Iraq. E’ il viaggio dell’ inviato del Tg5, che racconta con i suoi occhi e la sua penna la guerra. Un lavoro coraggioso quello di Suber che con questa opera denuncia tante falsità che la guerra genera per potersi alimentare.

schiavulliBarbara Schiavulli, è anche lei una giornalista di guerra. Si occupa soprattutto di Medio Oriente. Ha seguito la seconda Intifada, i conflitti in Kashmir, Afghanistan, Haiti e Iraq. Nei suoi reportage combina la cronaca con la denuncia dei crimini contro l’umanità. Freelance, scrive per «L’Espresso», «Il Messaggero», «La Stampa» e collabora con radio e televisioni. Il suo libro La guerra dentro racconta la guerra vista dai soldati italiani. La guerra trasforma, incrina le proprie certezze, sfida i propri limiti, sconvolge, rende migliori o peggiori. Solo una cosa è certa, quando si parte per la guerra non si torna mai come si era prima.

Francesco Cavalli è fra coloro che da vent’anni si occupa del caso Ilaria Alpi, ideatore e direttore del Premio di Giornalismo Ilaria Alpi soprattutto è colui che, insieme ad alcuni colleghi altrettanto tenaci, non ha mai smesso di indagare. Nel suo libro La Strada di Ilaria (ed. Minlieu) onora e riscatta la memoria di Ilaria Alpi che era una giornalista, una donna in un mondo di uomini, che è morta perché cercava la verità, e l’aveva trovata.

daniele_cerraiGli incontri si concludono martedì 12 agosto alle 21,30 con la presentazione del libro 65 grandi cru della costa Toscana con gli autori: Oliviero Toscani, Francesco Merlo e Salvatore Settis, sarà presente anche il presidente della strada del vino e dell’olio Costa degli etruschi Piermario Meletti Cavallari.

Gli incontri sono a ingresso libero.

www.comune.castagneto-carducci.li.it
suber1  piermario   francesco merlo

 

 

 

 

 

 

oliviero-toscani   SALVATORE-SETTIS

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »