energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Traffico illecito di rifiuti pericolosi, duplice arresto a Siena Cronaca

Duplice arresto a Siena. Con l'accusa di traffico illecito di rifiuti pericolosi e associazione a delinquere sono stati arrestati Antonello Pianigiani, presidente  dell'azienda Pianigiani Rottami e presidente del Poggibonsi Calcio con la moglie Antonietta Panarelli, vicepresidente del Poggibonsi Calcio e amministratrice unica dell'azienda Sir.
Gli arresti sono stati eseguiti nell'ambito dell'operazione Transformers, che ha scoperto un'attività organizzata di traffico illecito di rifiuti pericolosi ideata e gestita a Siena ma con ramificazioni in quasi tutte le regioni italiane.
Il traffico riguardava 50mila tonnellate di rifiuti pericolosi per un giro d'affari di 5 milioni di euro. Risultano indagate 126 persone, mentre un avvocato è stato denunciato per abuso d'ufficio. L'operazione coordinata dalla Procura di Firenze è stata condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Grosseto, in collaborazione con i Noe di Firenze, Roma, Perugia, Bologna, Milano, Campobasso, Lecce, Ancona, Compagnie Carabinieri di Siena, Poggibonsi (Siena), Scandicci (Firenze) Signa (Siena) e Lucca e con il 4/o Elinucleo di Pisa.

L'indagine ha avuto origine dalla Procura di Siena nel 2009.
Gli specialisti del Noe di Grosseto, guidati dal capitano Florindo Rosa, durante un controllo alla Pianigiani Rottami evidenziarono che l'azienda "fraudolentemente – come spiegano i Noe di Grosseto – classificava come non pericoloso il rifiuto proveniente dalla rottamazione dei veicoli, addirittura utilizzandolo come base per la produzione di combustibile derivato da rifiuti (Cdr)''.
Il Cdr, ricordano i Noe di Grosseto, oltre ''a non corrispondere alla tipologia normativa, era pericoloso per l'elevato contenuto di sostanze inquinanti e dannose per la salute pubblica e per l'ecosistema, quali: idrocarburi, oli minerali, cadmio, cromo, zinco, vanadio, piombo, boro, bario, manganese, rame e policlorobifenili''.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »