energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Trasporti, Dindalini coordinatore Cispel Società

Firenze – La candidatura avanzata su proposta del presidente di Confservizi Cispel Alfredo De Girolamo di Massimiliano Dindalini quale coordinatore Commissione Trasporti dell’associazione regionale  è stata accolta dai presidenti delle aziende di trasporto pubblico toscane associate a Confservizi Cispel Toscana (tra le principali Busitalia-SitaNord, Tiemme, CTT Nord).

De Girolamo, dopo essersi congratulato con Dindalini, ha sottolineato come la nomina “è il frutto di un lavoro svolto in questi anni con professionalità e competenza”, doti che sono particolarmente importanti “per guidare il settore in una fase delicata come quella della prossima gara regionale a lotto unico, che vedrà l’Associazione chiamata a contribuire nel confronto con la Regione gli aspetti tecnici ed economici del capitolato e del bando. “Dindalini – ha proseguito poi il presidente di Confservizi Cispel Toscana – subentra a Massimo Roncucci, da poche settimane presidente di Asstra, la federazione nazionale delle aziende di trasporto pubblico locale, al quale vanno i ringraziamenti dell’Associazione per il proficuo impegno profuso in questi anni”.

Massimiliano Dindalini, che si è dichiarato “consapevole dell’importanza del ruolo a cui sono stato chiamato, in un momento delicato non solo dal punto di vista regionalema anche nazionale”, ha ricordato che “il settore del trasporto pubblico vive infatti un momento importante anche per quanto concerne il nuovo quadro nazionale, con la proposta di legge di riforma del settore avanzata dal Governo e l’avvio delle attività dell’Autorità Nazionale di Regolazione dei Trasporti”.

Dindalini, 40 anni, imprenditore, è stato presidente di Lfi, azienda di trasporto pubblico locale su ferro e gomma di Arezzo, e di Tiemme Spa, la società di trasporto pubblico locale di Arezzo, Siena, Grosseto e Piombino. Sindaco del comune di Civitella Val di Chiana (Ar) dal 2006 al 2011, è segretario provinciale del Partito Democratico di Arezzo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »