energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tre agenti feriti in un inseguimento da film a Firenze Cronaca

Nella serata di ieri, martedì 20 novembre, un quarantaduenne albanese è stato arrestato dopo una fuga da film nel quartiere di Novoli, a Firenze. L’uomo, regolare sul suolo italiano ma noto alle forze dell’ordine per alcuni reati contro il patrimonio, era passato son il rosso ad un semaforo di via Baracca con la sua Citroen C2. Una volante della polizia, che aveva assistito alla scena, lo aveva affiancato al semaforo successivo, indicandogli di fermarsi. Il quarantaduenne ha fatto finta di non sentire quanto gli agenti gli dicevano, quindi uno dei poliziotti ha tentato sfilare le chiavi dal suo cruscotto per fermarlo. Il quarantaduenne, invece, ha ingranato la marcia ed è ripartito, trascinando per circa 20 metri l’agente, poi ricaduto sull’asfalto riportando alcune contusioni. Una volante si è messa all’inseguimento della Citroen C2, che ha proseguito la sua corsa prendendo varie strade in controsenso. Quando l’auto della polizia lo ha raggiunto, il quarantaduenne l’ha speronata, ferendo l’agente alla guida e provocando lievi contusioni ad una donna che guidava una Ford e che si è trovata nel bel mezzo dell’inseguimento. In via della Carraia, come se non bastasse, il fuggitivo ha anche tentato di investire una poliziotta che lo seguiva a piedi ed ha ingaggiato un frontale con un’altra vettura della polizia, ferendo l’agente che si trovava alla guida. Ora dovrà rispondere del ferimento di tre agenti di polizia e di un’automobilista rimasta contusa.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »