energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tre eventi cultural-gastronomici a San Piero a Sieve Notizie dalla toscana

San Piero a Sieve – Tre iniziative in una, tutte lungo la Via Provinciale, per coinvolgere il paese, le sue associazioni, unendo cultura ed enogastronomia, e conciliando così voglia di divertirsi e rispetto delle norme di prevenzione legate all’emergenza Covid19. A San Piero a Sieve, domenica 11 ottobre, la Pro Loco ha deciso di unire tre delle sue storiche manifestazioni, anche a dimostrazione della propria volontà di non piegarsi alle difficoltà di quest’anno. Da mattina a sera all’appuntamento classico di “Mercanzie in Piazza”, nella seconda domenica di ottobre, si aggiungerà la “Festa del Marrone e dei prodotti tipici” (che quest’anno si svolgerà in un’unica domenica anziche in tre anche per non gravare sulle attività commerciali del paese e riunire le forze delle varie associazioni) ed “Estemporanea”, l’evento culturale, giunto alla 13° edizione e saltato a primavera, che metterà a confronto e poi in mostra pittori di varia provenienza ed età.

Insieme alla Pro Loco, la Misericordia di San Piero ed il Circolo Insieme, che realizzeranno in Provinciale banchi con prodotti gastronomici, come ciambelline calde e prodotti legati al marrone, e la Polisportiva San Piero a Sieve, che in un ambiente ampio e sicuro, permetterà di gustare un pranzo, a prezzi popolari, con i prodotti tipici del territorio e della stagione.

Dunque dalle 9 alle 19, l’arteria principale del paese, favorendo cosi anche le attività commerciali che vi si affacciano, diverrà il centro di mercatini, degustazioni, animazioni per bambini, spettacoli e molto altro. Un marrone che, prodotto di alto livello quello IGP del Mugello, mugellani, fiorentini e tutti coloro che lo vorranno degustare, troveranno a due passi da casa, raggiungibile anche in treno. Per l’intera giornata si potranno degustare bruciate ed altri piatti a base di marroni. E poi mercato delle aziende agricole locali con prodotti a km 0 (oltre ai marroni, miele, mele, zafferano ecc.), e poi il tradizionale appuntamento mensile con “Mercanzie in Piazza”, con artigianato, rigatteria, antiquariato ed opere del proprio ingegno a far bella mostra di sè. Estemporanea, come detto giunta alla tredicesima edizione, avrà come tema per i pittori che si iscriveranno, “San Piero ed il suo territorio”, occasione anche di valorizzazione in forma pittorica di un paese ed un paesaggio circostante di assoluto rilievo. Gli iscritti (costo 5 euro), divisi nelle categorie adulti e ragazzi (quest’ultima divisa in ulteriori 4 sottosezioni), dovranno realizzare l’opera, della dimensione massima di 100X80 entro le 16.45 (i ragazzi entro le 16) e le premiazioni ed esposizione delle opere è prevista sul sagrato della Pieve di San Pietro, dalle 17 per la sezione Ragazzi e dalle 17.30 per gli adulti per i quali sono previsti premi in denaro.

E ci sarà anche un altro evento culturale di rilievo nel corso della giornata, e proprio al centro della manifestazione: in occasione dei lavori di restauro del Crocifisso ligneo della Pieve di San Pietro, attribuito a Raffaello da Montelupo, il restauratore Stefano Garosi e lo storico dell’arte Francesco Traversi, faranno da guide al cantiere del restauro, accompagnato anche da una proiezione di foto di Francesco Noferini, che illustrerà gli stati di avanzamento del lavoro. Le visite, previste alle 9, 10, 11, 15, 16 e 17, avverranno su prenotazione (0558487241 o 3279396467) con ingresso gratuito a gruppi con orari scaglionati.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »