energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Tre indagati per la morte del camionista sbranato dai cani a Biscottino Notizie dalla toscana

Nella mattina di martedì 28 febbraio un camionista siciliano di 50 anni, Vito Guastella, è stato trovato morto nel piazzale della ditta di trasporti per la quale lavorava, la Marco Polo, a Biscottino (Livorno). Si apprende oggi, 1 marzo, che i carabinieri di Collesalvetti (Livorno) hanno iscritto nel registro degli indagati per il reato di omicidio colposo tre persone. Sarà l’autopsia a confermare se il camionista di Alcamo (Trapani) sia morto a seguito dei morsi degli otto cani randagi che sono stati trovati ad infierire sul suo cadavere. I tre indagati sono il proprietario dell’area di scarico in cui si è consumata la tragedia, una donna romena di 52 anni che vive in una roulotte parcheggiata nel piazzale e che spesso avrebbe dato da mangiare al branco di cani, ed un camionista siciliano di 58 anni amico della donna e residente anch’egli in uno stabile compreso nell’area della Marco Polo di Biscottino.

Notizia correlata: Camionista sbranato da un branco di randagi

Foto: www.grr.rai.it 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »