energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Treni pendolari, debutta il nuovo Vivalto Cronaca

Nuovi e servizi più confortevoli sono entrati in servizio sulle linee ferroviarie toscane con l’avvio dell’orario estivo. Il presidente della Regione Enrico Rossi, l’assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao e il direttore regionale di Trenitalia Gianluca Scarpellini questa mattina hanno atteso alla Stazione di Santa Maria Novella la partenza del nuovo treno a doppio piano Vivalto e l’arrivo da Borgo San Lorenzo di uno dei treni Minuetto che ora effettuano il servizio pendolari sulla Faentina, dal quale è scesa una delegazione di sindaci del Mugello.

Il nuovo Vivalto, il treno a due piani di ultima generazione, ha iniziato a percorrere le linee toscane, ed in particolare le tratte tra Firenze, Pisa, Arezzo e Lucca. Il Vivalto è composto da 5 carrozze per un totale di 594 posti a sedere (4 carrozze da 126 posti a sedere e un locomotore che contiene cabina di pilotaggio e 90 posti). Può viaggiare ad una velocità di 160 km/h, è climatizzato, prevede avvisi ed informazioni all’utenza sia visivi che sonori, ha prese elettriche ad ogni posto, ha posti riservati e toilette attrezzate anche per i disabili, è dotato di telecamere di videosorveglianza e di attrezzature per il trasporto biciclette.
“Presto – annuncia la Regione – arriveranno in Toscana altri 5 nuovi treni doppio piano elettrici nuovi. Il prossimo Vivalto sarà consegnato entro il 27 giugno, il terzo entro il 3 luglio, il quarto e il quinto entro la fine di settembre. Questi treni sono stati acquistati da Trenitalia grazie alle risorse appositamente stanziate dalla Regione per il rinnovo del parco mezzi. Il contratto di servizio in vigore tra la Regione Toscana e Trenitalia prevede l’acquisto di nuovo convogli. Grazie al proprio investimento sul rinnovo del materiale la Toscana ha diritto a 150 nuove carrozze entro il 2014,  equivalenti a circa 30 nuovi treni”.

Il nuovo treno Vivalto, verrà utilizzato in diverse direzioni, dalla linea Arezzo-Valdarno-Firenze, alla Livorno-Pisa-Firenze, alla Firenze-Prato-Pistoia-Lucca, e andrà a comporre principalmente i seguenti treni:
– 11682 Arezzo (7.45) – Firenze (8.48);
– 11655 Firenze (9.22) – Arezzo (10.52),
– 6718 Arezzo (11.08) – Firenze (12.38),
– 3141 Firenze (16.28) – Livorno (17.50);
– 3146 Livorno (18.10) – Firenze (19.32)
– 3100 Livorno (6.15) – Firenze (7.29)
– 3111 Firenze (8.28) – Livorno (9.50)
– 3114 Livorno (10.10) – Firenze (11.32);
– 3080 Firenze (17.38) – Lucca (19.21).

La linea Faentina (Faenza-Borgo San Lorenzo – Firenze) è una linea molto utilizzata dai pendolari ma è anche una tra le linee toscane dove con maggiore frequenza si sono verificati disservizi in passato.
La Regione Toscana spiega di essersi fatta carico del problema: “Prima ha lavorato sulla puntualità dei treni, elaborando un ‘Piano anti-ritardi’ che ha migliorato l’affidabilità della linea, passando dall’80% dei treni arrivati in orario di luglio e agosto 2011, ad oltre il 90% come nei primi mesi 2012. Poi si è intervenuti sulla qualità dei convogli. La Regione ha chiesto e ottenuto da Trenitalia che il servizio sulla linea fosse effettuato con treni Minuetto, cioè treni di nuova generazione, più comodi e affidabili delle ALN fino ad oggi in servizio”.
I Minuetto offrono 149 posti a sedere, possono andare ad una velocità di 130 km/h, sono climatizzati, offrono informazioni agli utenti visive e sonore, hanno prese elettriche ad ogni posto, sono attrezzate per il viaggio di disabili, hanno telecamere di videosorveglianza e attrezzature per il trasporto bici.

“Il piano ‘Minuetto sulla Faentina’ – spiega ancora la Regione – prevede che tutti i servizi pendolari tra Faenza e Firenze (compresi i treni più utilizzati dai pendolari, come i treni 6804, 6806, 21479) oggi operati con ALN vengono coperti da treni Minuetto. In alcuni casi, come per gli affollati 6806 e 21479, si ricorrerà a un Doppio Minuetto, cioè due Minuetti attaccati assieme in modo da garantire il doppio dei posti disponibili.
Entro le prossime 3 settimane, quando il Piano sarà andato a regime, ben 32 servizi al giorni tra Borgo San Lorenzo e Firenza SMN saranno operati con Minuetto. L’offerta di posti a sedere aumenterà da un minimo del 10% (da 136 a 149 posti) fino a d un massimo del 50% per il treno 6806 (dove si passerà da 204 posti a 298)”.

Tra le operazioni di rinnovo del materiale rotabile messe in atto con l’avvio dell’orario estivo, la Regione ricorda infine anche l’intervento sulle linee senesi, dove è stato introdotto un treno ‘Facelift’ (cioè completamente ristrutturato, negli arredi e nelle parti meccaniche) e sono stati garantiti dei Minuetto per poter coprire tutti i servizi Regiostar.
Il treno ‘Facelift’ fa capo all’operazione ‘decoro’ di Trenitalia. Avrà nuove poltroncine, nuovi pavimenti e rivestimenti, bagni completamente ristrutturati, nuove tende, nuovi impianti di riscaldamento e condizionamento, prese di corrente ad ogni posto, pellicole antiriflesso ai finestrini e pellicole antigraffiti all’esterno e nelle toilette.
A questo primo treno rinnovato ne seguiranno altri tre, anch’essi completamente ristrutturati, che entreranno in servizio sulla linea entro i prossimi 6 mesi.
Sulle linee senesi, inoltre, tutti i treni Regiostar (cioè il 3022 Grosseto 5.00 – Siena 6.29 – Firenze SMN 7.37; il 3101 Firenze 18.40 – Siena 19.48 – Grosseto 21.15 ; il 6904 Chiusi 6.45 – Siena 7.50 e il 6917 Siena 17.43 – Chiusi 18.48), saranno coperti con materiale Minuetto.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »