energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Treni più comodi sulla Firenze-Siena e bus garantiti per i pendolari del Casentino Notizie dalla toscana

Un nuovo treno Regiostar  sarà attivo da lunedì 10 giugno sulla tratta Firenze-Siena. Tendine nuove, sedili rifoderati e più comodi, nuovi impianti di riscaldamento e condizionamento, prese di corrente ad ogni sedile, finestrini con pellicole antiriflesso ed esterni con pellicole antigraffiti, bagni ristrutturati e nuovi pavimenti: queste le migliorie apportate dalla Regione Toscana ad un treno che viaggerà sulla tratta senese. Lo scopo? Rendere più confortevole il viaggio giornaliero dei pendolari. A questo treno, ha spiegato oggi, 7 giugno, l'assessore regionale ai Trasporti, Luca Ceccobao, se ne andranno ad aggiungere altri 3 completamente rinnovati, ma l'obiettivo della Regione è quello di acquistare 15 nuovi treni alimentati a diesel per un servizio di Regiostar al passo con i tempi. Discorso diverso quello che riguarda il Casentino. L'azienda Trasporto ferroviario toscano (Tft), il secondo gestore ferroviario presente in Toscana e titolare dei servizi di collegamento fra Arezzo ed il Casentino, aveva annunciato alla Regione di voler sopprimere alcuni treni regionali a causa dei lavori per la realizzazione del sottopasso di Santa Mama, ma di non poter attivare un servizio di bus sostitutivi per alcune corse (quella del 5.32 da Stia e quella delle 19.48 da Arezzo). Dopo un confronto fra Tft e Regione, però, la compagnia ha annunciato oggi, 7 giugno, che verranno garantiti i bus sostitutivi per tutte le corse che verranno soppresse e che dovrebbero essere riattivate entro la fine dell'estate.

Foto: http://www.sanadottrina.wordpress.com

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »