energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Tribuna degli Uffizi da oggi anche in 3D‏ Cultura

Firenze – Da oggi i visitatori degli Uffizi avranno una possibilità in più, una visita virtuale all’interno della Tribuna vivendo un’esperienza immersiva tridimensionale grazie a una nuova stazione multimediale, sistemata lungo il primo Corridoio della Galleria in corrispondenza dell’affaccio principale, realizzata dall’azienda Parallelo e donata da Metaenergia, azienda sensibile in qualità di mecenate alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio artistico nazionale. Grazie a un sistema di avanzatissime tecnologie, è stata possibile la riproduzione in 3D delle 13 sculture presenti  all’interno della Tribuna ottenuta con l’utilizzo di vari scanner a luce strutturata e laser scanner. Durante la visita virtuale è possibile “inquadrare” una determinata opera d’arte e, con un semplice tocco sull’icona relativa sul touch screen, si apre una scheda con informazioni, immagini e eventuali modelli tridimensionali. La visita virtuale è possibile sia in italiano, sia in inglese. Inoltre l’istallazione offre informazioni relative alla storia e all’architettura della Tribuna. Restaurata e completamente riallestita nel 2012 grazie al contributo dei Friends of Florence, per motivi conservativi da allora la Tribuna è visibile solo dai tre affacci, uno centrale e due laterali, ma non più visitabile all’interno.

attachment (4)

In virtù della nuova stazione multimediale, tuttavia sarà possibile entrare virtualmente nell’ambiente ottagonale e ammirare le opere in esso contenute da un punto di vista privilegiato. La realizzazione del progetto ha comportato sei mesi di lavoro, tempo relativamente breve grazie alla già esistente documentazione informatica che la Soprintendenza per il Polo Museale Fiorentino ha raccolto in questi ultimi anni nei suoi archivi digitali.“Questo luogo – ha detto Cristina Acidini, Soprintendente per il Polo Museale Fiorentinoche per ragioni conservative è chiuso, viene restituito alla sua completa visione per la ricchezza e la qualità dei suoi contenuti. Si tratta quindi di un esemplare trasferimento di conoscenza al servizio della fruizione museale per il quale sono particolarmente grata a Metaenergia”.

Afferma a sua volta Antonio Natali, Direttore della Galleria:La Tribuna, dopo il restauro, è stata inibita al transito dei visitatori per tutelarne il pavimento (che è opera d’arte in sé), sicché il luogo prezioso ha recuperato un’antica sacralità, offrendosi agli occhi di tutti come uno scrigno da godere nel suo complesso. Da oggi però quello che la conservazione ha imposto di guardare da lontano viene restituito a una lettura ravvicinata tramite gli strumenti di una tecnologia avanzata, che risponde anche all’esigenze attuali dell’approccio ai musei”.

attachment (3)

 

 

 

 

“La nostra aziendaha sottolineato il Presidente di Metaenergia, Maurizio Molinari giovane e in forte crescita, fonda il suo sviluppo puntando proprio sulla qualità e l’innovazione. Per questo ha accolto con grande entusiasmo il progetto del Museo Digitale. Un modo straordinario e moderno per promuovere arte, cultura, bellezza e territorio attraverso un’opera innovativa e tecnologicamente avanzata. Mi auguro che diventi un modello da replicare su altre sale, altri musei, altre città, considerando l’immenso patrimonio culturale del nostro Paese”.Da segnalare   la messa on line del sito web www.tribunadegliuffizi.it, che mette a disposizione dei “navigatori” tutte le informazioni sulla storia, l’architettura e le opere presenti nella Tribuna, e illustra com’è stato realizzato – una sorta di vero e proprio backstage – il progetto donato da Metaenergia.

Infine, facendo tesoro di un’esperienza pluriennale, Parallelo ha realizzato due lezioni su Francesco I de’ Medici e la Tribuna degli Uffizi per lavagne interattive multimediali (LIM) destinate agli studenti delle scuole medie.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »