energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Trionfo azzurro a Prato nel campionato del mondo dei maestri di scherma Sport

Prato – Dopo 4 giorni di gare si chiudono i campionati del mondo dei maestri di scherma dell’Accademia Internazionale d’Armi. Alla fine è l’Italia a conquistare, e a confermarsi, nel prestigioso trofeo che viene messo in palio ogni quattro anni davanti alla Francia e all’Inghilterra. All’oro della spada femminile e maschile a squadre, quello maschile e femminile individuale, fanno seguito le vittorie nel fioretto individuale e a squadre maschile, l’argento nel fioretto maschile categoria veterani e l’oro, l’argento per le squadre dei maestri di spada e il podio completo per il fioretto senior femminile. Nella spada dominio italiano dove solo nella spada individuale maschile è stata l’Austria a vincere.
Si conferma così la validità della scherma italiana  che a Prato ha espresso il meglio in questo appuntamento quadriennale e soprattutto ha messo in evidenza anche i due maestri pratesi della Scherma Prato, Jacopo Ballini e Fabio Banchelli, protagonisti anche loro sulla pedana che metteva di fronte i migliori maestri del mondo.  Le nazioni presenti erano 11, tra cui è spiccata per lontananza la Malesia, e alla quale seguono Italia, Inghilterra, Francia, Svizzera, Germania, Belgio, Spagna, Irlanda, Austria, Stati Uniti. “E’ stato una manifestazione che ha visto ben 500 persone venire a prato e utilizzare il sistema ricettivo della nostra città – spiega Faustino Colombo, presidente del Comitato organizzativo – è stata davvero una grande scommessa che ha permesso di far capire che il turismo sportivo è qualcosa di importante. Inoltre voglio ringraziare i ragazzi della Scherma Prato e tutti i volontari perchè solo grazie a loro abbiamo potuto organizzare questa manifestazione. Sono stati eccezionali sia prima che durante e hanno dato veramente prova di grande capacità. Infine dal lato impiantistica abbiamo fatto un ottima scelta con l’Istituto Gramsci Keynes che si è dimostrato all’altezza del campionato e anche i nostri ospiti lo hanno elogiato. Ora possiamo davvero puntare a qualcosa di agonistico che so i campionati italiani”. Sempre durante la manifestazione si è svolta alla sala ovale della Provincia di Prato il congresso dell’Accademia Internazionale d’armi,  che viene svolta ogni 4 anni, e che rielegge il Presidente e i quadri direttivi della prestigiosa  organizzazione dei professionisti della scherma. L’evento si è chiuso con una serata conviviale al Giardino Buonamici con il Presidente dell’Accademia Nazionale di Scherma che ha ringraziato tutti i membri delle delegazioni presenti a Prato.
Foto: ufficio stampa
Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »