energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Truffa a Greve in Chianti: il trucco della banconota di grosso taglio Breaking news, Cronaca

Greve in Chianti – Gli inquirenti la definiscono la tecnica dello “Spendo poco e pago tanto” ovvero pago con banconota di grosso taglio che, poi però, il truffatore chiede indietro fingendo di aver trovato gli spiccioli.

La truffatrice dopo aver effettuato il colpo presso una macelleria ci ha provato anche in un negozio di elettrodomestici, ma il proprietario, tristemente abituato a questa tecnica truffaldina, ha mangiato la foglia.

Il titolare del negozio è stato più furbo della truffatrice: ha avvisato subito, con un escamotage e ad insaputa dell’avventrice, il Maresciallo della locale Stazione che, già a conoscenza della suddetta tecnica, si è subito precipitato nel negozio ove ha trovato la donna che doveva ancora pagare.

La giovane, una 24enne umbra, vistasi braccata, al fine di guadagnare l’uscita del negozio per darsi alla fuga, ha inveito dapprima verbalmente e poi con calci e spintoni nei confronti del Maresciallo, facendo così inevitabilmente scattare le manette. Dell’arresto è stato informato il magistrato di turno presso la Procura del capoluogo che ne ha disposto la custodia nelle camere di sicurezza della Tenenza di Pontassieve, in attesa del rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »