energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Truffatrice estorce 150mila euro a madre e figlio nel senese Cronaca

Sceglieva le sue vittime tra persone psichicamente deboli per impadronirsi dei loro denaro. Ma dopo sei mesi di indagini della Digos di Siena e' stata individuata e arrestata con l'accusa di circonvenzione di incapace nei confronti di un uomo di 45 anni, affetto da problemi psichici e di sua madre, invalida, ambedue residenti nel senese. Dal loro conto corrente bancario sottratti 150mila euro. La donna si trova ora in carcere. La donna, 51enne, originaria di Genova, aveva convinto le due vittime a vendere la loro casa improndendosi del ricavato. Ma non solo. Le aveva circuite al punto da fargli aprire conti correnti da cui prelevava denaro, causando loro una perdita di oltre 150.000 euro. Secondo quanto e' emerso dalle indagini molte altre sarebbero state nel corso degli anni le persone anziane raggirate. Tra le accuse anche quella di tentata estorsione nei confronti di una dipendente di un negozio di scarpe, alla quale con la scusa di non avere momentaneamente denaro aveva chiesto 1000 euro. Al suo rifiuto l'aveva addirittura minacciata di ricorrere a un avvocato per recuperare un credito inesistente. La donna si trova ora reclusa nel carcere fiorentino di Solliciano.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »