energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tu chimica, io inglese Notizie dalla toscana

Prato – Utilizzo dei laboratori di chimica in cambio di lezioni di inglese e autoformazione per i docenti. In soldoni è questo l’accordo che Provincia, Liceo Copernico e l’Università New Haven hanno firmato stamani a palazzo Buonamici con una convenzione annuale che stabilisce una collaborazione e uno scambio tutto a servizio degli studenti. L’obiettivo perseguito dalla Provincia è infatti l’arricchimento dell’offerta formativa per gli studenti del Copernico e opportunità di formazione per i docenti.

La dirigente dell’Area Istruzione, Formazione, Lavoro della Provincia Franca Ferrara, il dirigente del Copernico Stefano Gestri e il responsabile della New Haven Tuscany Campus Murphy Kevin hanno sottoscritto stamani l’accordo a tre, che consentirà a professori e studenti del corso di ingegneria dell’Università l’utilizzo in alcuni periodi dell’anno dei laboratori di chimica della scuola. Alle lezioni, che si terranno a partire dal 28 settembre ogni lunedì dalle 14.30 alle 17.30, potranno partecipare i docenti del Copernico a scopo di autoformazione. In cambio la New Haven metterà a disposizione della scuola, che fra i suoi indirizzi ha anche quello linguistico, 15 studenti, che potranno svolgere un tirocinio di docenza di 10 ore ciascuno in inglese all’interno dell’Istituto in compresenza con gli insegnanti titolari.

Lo scambio testimonia della qualità dei laboratori nelle nostre scuole. La Provincia ha investito in questi anni perché le attrezzature permettessero un’attività adeguata a ciò che le aziende oggi chiedono” ha detto la dirigente Ferrara. Il preside Gestri ha sottolineato come la sua scuola “già da sei anni possegga una certificazione di qualità che riguarda appunto i laboratori oltre ad alcuni settori della didattica e alla gestione dei progetti. Questo accordo, il primo che mette a sistema una collaborazione continuativa, ci permetterà di migliorare ancora”. Infine il responsabile della New Haven Kevin ha raccontato come il tecnico dell’Università che ha condotto il sopralluogo nel laboratorio di chimica del Copernico sia rimasto ammirato dalla qualità dell’ambiente e delle strumentazioni. “Dalla casa madre mi hanno già chiesto di guardarmi attorno per i laboratori di biologia. Con questo tipo di accordi abbiamo la possibilità di lavorare meglio e offrire più opportunità ai nostri studenti. La collaborazione è fruttuosa anche per favorire scambio culturale e soggiorni all’estero, tutte cose utili per la formazione”, ha concluso.

L’università americana, a Prato dal 2012, si occupa della formazione di giovani provenienti soprattutto dagli USA, ma offre iniziative formative e culturali che sono rivolte anche ai cittadini del nostro territorio. Al Copernico verrà pagato un forfait comprensivo dell’uso e della pulizia dei locali, dell’impiego e dello smaltimento dei reagenti, dell’utilizzo delle attrezzature di laboratorio e dei principali dispositivi di protezione individuale e anche dell’assistenza tecnica di alcuni dipendenti qualificati del liceo. Queste risorse saranno utilizzate quindi anche per la manutenzione dei laboratori di chimica.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »