energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Turismo e sport: cinque milioni per il Patto dell’Appennino Ambiente, Economia, Notizie dalla toscana, Turismo

Firenze – Assegnati dal governo 2,5 milioni di euro alla Regione Toscana, e altrettanti alla Regione Emilia-Romagna, in attuazione dell’Accordo di programma per la riqualificazione e rilancio dell’offerta turistico-sportiva dell’appennino tosco-emiliano. Ne dà notizia un comunicato della Regione.

L’Accordo comprende il sostegno a vari interventi di riqualificazione dell’Abetone, nonché la realizzazione di un nuovo impianto di risalita che colleghi Doganaccia (nel comune di Abetone-Cutigliano, in provincia di Pistoia), versante toscano, e Corno alle Scale (nel comune di Lizzano in Belvedere, in provincia di Bologna) versante emiliano.

Il provvedimento è stato assunto dal Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri, che ha erogato la prima tranche di 2,5 milioni di euro a ciascuna delle due Regioni per gli interventi previsti nell’Accordo di Programma, a seguito del Protocollo del dicembre 2016, firmato nel novembre 2017 dall’allora sottosegretario con delega allo sport Luca Lotti e dai presidenti di Toscana e Emilia Enrico Rossi e Stefano Bonaccini. L’accordo prevede in totale un investimento di 20 milioni di euro di cui 10 da parte dello stato e 5 da Toscana e Emilia-Romagna.

“Siamo soddisfatti della notizia – afferma l’assessore al turismo Stefano Ciuoffo commentando la notizia– e adesso il progetto potrà dispiegarsi in modo spedito. Come Regione abbiamo già liquidato alla Provincia di Pistoia 400mila euro per il rinnovo della vita tecnica degli impianti e altri 500 mila sono pronti per la società che gestisce l’ovovia in attesa della rendicontazione delle spese”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »