energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tutti al Giglio per il “Camminare autunnale” Turismo

Il Giglio è celebre per il suo mare cristallino, i fondali ricchissimi che offrono ai tanti appassionati di pesca subacquea interessanti punti di immersione, le orgonie, le spugne e le praterie di Poseidonia che ne fanno un patrimonio naturale molto interessante.
Ma la sua natura prevalentemente montuosa e la macchia mediterranea che la ricopre, verde in gran parte dell’anno per il clima mite, la rendono una meta escursionistica notevole per tutti coloro che amano passeggiate non troppo difficoltose, il bird-watching e i minerali.
Proprio per godere di tutte queste bellezze naturali, si inaugura sabato 29 settembre alle 17,30 in Piazza Gloriosa a Giglio Castello, l’edizione autunnale del Festival del Camminare nell’Arcipelago Toscano, organizzato dal Parco dell’Arcipelago Toscano.
Il primo evento sarà “guidato” da Giampiero Sammuri, nuovo presidente del Parco, e dal sindaco Sergio Ortelli. In loro compagnia verrà fatta una visita nel borgo del Castello all’interno di uno scenario medioevale che si apre entrando dalla porta, attraversando gli antichi vicoli ed i camminamenti lungo le imponenti mura di cinta, fino a raggiungere la quattrocentesca chiesa di S. Pietro Apostoloche custodisce le reliquie di San Mamiliano e, nella parte più alta, l’imponente Rocca Aldobrandesca, costruzione difensiva del XII sec.
In contemporanea, dal 27 al 29 settembre il Giglio ospita anche la Festa dell'uva e delle cantine aperte: un’occasione per gustare i prodotti e i piatti tipici della tradizione isolana lungo le vie e piazzette dell’antico borgo di Giglio Castello, illuminato per l’occasione da migliaia di candele. Dalle ore 19.00 in poi in otto cantine sarà possibile assaggiare piatti unici, anche nella loro semplicità: frittate e polenta, coniglio alla bracconiera, pesce, crostini e bruschette, grigliate, salsicce e fagioli, dolci tipici. Tutti accompagnati dall’Ansonico (Ansonaco per i gigliesi), il vino dell’isola prodotto con uve coltivate nei piccoli terrazzamenti a picco sul mare. Ad animare le serate nelle cantine la musica di Eusebio Martinelli & The Gipsy Abarth Orkestar (giovedì 27) e quella della Dixie Band Street Parade (venerdì 28 e sabato 29). Ogni serata si concluderà in piazza Gloriosa con la quadriglia, il ballo collettivo che, ogni anno, coinvolge centinaia di coppie danzanti.
Il programma del festival prosegue con i tre interessanti itinerari: domenica 30 settembre con l’itinerario S. Giorgio, il drago e il Monachesimo; sabato 6 ottobre con Il granito ed i suoi tesori: coti, palmenti e tanto altro ancora… e domenica 7 ottobre con I cristalli e riflessi del Giglio, un percorso sul promontorio del Franco fino alla spiaggia dell’Allume alla scoperta dei tesori mineralogici e alla bellezza dei cristalli.

Per il programma completo: www.islepark.it

Giovanna Focardi Nicita

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »