energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tutti in maschera alla Strozzina … arriva Cheryl Spettacoli

Firenze – Tutti in maschera alla Strozzina… ma non per un inizio anticipato di Carnevale . Le sale del Centro di Cultura Contemporanea si trasformeranno per ospitare l’evento eccezionale realizzato dal collettivo newyorkese CHERYL.

Una mostra‐happening in cui il contributo dello spettatore diviene essenziale per traslare i contenuti in un’atmosfera surreale, dove l’inconscio la fa da padrone, dove la realtà non è più quella dei sensi ma quella dell’interiorità, del mondo inconscio, dell’evocazione del sogno, spesso dell’incubo.

Il set “classico” della Strozzina viene invaso dall’ironia, dalla denuncia sociale e culturale attraverso video come White Cube, o riflessione tra realtà e parodia di Tropical Hospital. Un grande ed inatteso set di flash mob che inaugura una nuova stagione e la nuova direzione artistica di Arturo Galansino alla Strozzina, CHERYL è un Collettivo artistico newyorkese costituitosi nel 2008 ed attualmente formato da Destiny Pierce, Nick Schiarizzi Sarah Van Buren.

Il gruppo underground crea video e performance live che trasudano ironia e critica istituzionale, proponendo chiavi di lettura insolite sul concetto di arte, museo e spazio espositivo (White Cube), ma anche surreali interpretazioni di realtà ben più crude e spiacevoli come Tropical Hospital.

Le loro performance e happening sono stati presenti in musei di fama internazionale; dal Museum of Modern Art (MoMA) al Palais Paradiso di Amsterdam passando per il PS 1, il Whitney Museum e il Brooklyn Museum di New York, The Asian Art Museum di San Francisco, l’Islington Mill di Manchester, la Off Limits Gallery di Madrid, La Escocesa a Barcelona, la Galeria Zé dos Bois di Lisbona.

 La maschera rappresenta un elemento qualificante della loro espressione artistica, e le maschere offerte agli interlocutori/spettatori altro non sono che un’offerta di anonimato, uno stimolo a… “mettersi in gioco e fare cose che altrimenti non si sentirebbero liberi di fare”. Ma a mettersi in gioco sono gli artisti stessi, che dovranno confrontarsi con il grandioso scenario di Palazzo Strozzi e con un mondo culturalmente così diverso e lontano dalla loro provenienza.

Mix di Pina Colada e parossistica invenzione di Tropical Hospital, un’esperienza unica per pubblico ed artisti. Un’esperienza irripetibile, da non perdere. Il nuovo progetto realizzato per il CCC Strozzina diviene una delle maggiori retrospettive sul lavoro del gruppo, un’occasione unica per far conoscere alla città di Firenze una delle realtà artistiche più innovative della scena newyorkese. La scenografia trasforma completamente le sale espositive della Strozzina contravvenendo ad ogni regola di spazio museale o di galleria d’arte tradizionale. Al limite sempre fra trasgressione e ironia Cheryl propone l’alchimia della trasformazione . Improvvisi raggruppamenti di spettatori , insospettabili scambi di ruoli in un percorso immaginifico che dissolverà il reale e porterà nell’insospettabile.

 

CHERYL

Centro di Cultura Contemporanea Strozzina

Giovedì 15 gennaio 2015

Palazzo Strozzi, Firenze

Ingresso libero, ore 19.00‐23.00

Print Friendly, PDF & Email

Translate »