energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tutti pazzi per la bella 40enne Cameron Diaz Spettacoli

Compie 40 anni Cameron Diaz, l’attrice statunitense che ha esordito sul grande schermo all’età di 21 anni al fianco di Jim Carrey in “The Mask”, per poi raggiungere la notorietà con la commedia “Tutti pazzi per Mary”. La Diaz è nata il 30 agosto del 1972 a San Diego, e del suo imminente compleanno, in una recente intervista ha  detto: “mi sento molto meglio di quando avevo 20 anni, perché so che cosa voglio, perché conosco i miei bisogni e inizio a capire i benefici della saggezza. Invecchiare mi rende più cosciente, non solo da un punto di vista fisico, ma anche mentale”. In questi giorni l’attrice è in pausa forzata dal set di “The Counselor”, l’ultimo film di Ridley Scott, dopo che il regista ha sospeso le riprese per la morte del fratello minore Tony Scott. La Cameron è comunque una stupenda quarantenne, almeno a giudicare dalle ultime foto ufficiali, quelle in occasione della 84esima edizione degli Oscar, che la ritraggono in un abito seta avorio firmato Valentino. Inoltre, sulla sua bellezza ha scommesso anche un nota casa di orologi di lusso, che l’ha voluta come testimonial. 

Ma non solo bella: a costruire il suo personaggio non è mancata una proclamata esuberanza sessuale. Lei stessa dichiara: “ho sempre ammesso la mia fissazione, il sesso fa bene alla salute e solleva lo spirito”, e ha più volte ammesso di aver “giocato” con la sua bisessualità, dicendosi aperta in materia, e indicando fra i suoi ideali di partner in rosa donne quali Heidi Klum, Katie Holmes e Julianne Moore.

La californiana Cameron Michelle Diaz, questo il suo nome completo, ha un padre cubano, Emilio Diaz, funzionario di una compagnia petrolifera, statunitense ma figlio di immigrati cubani, e una madre statunitense, ma di origini inglesi, tedesche, cherokee ed olandesi, Billy Early, agente in una compagnia di esportazioni.

Durante la “Long Beach Polytechnic High School”  a sedici anni ha intrapreso la carriera di modella per l’agenzia Elle.

Dopo aver concluso la scuola ha lavorato in Giappone per un breve periodo, per poi tornare negli Stati Uniti continuando l’attività di modella.

Le prime lezioni di recitazione le ha prese solo dopo essere stata scelta quale protagonista femminile di “The Mask”.

Tra i suoi film “Una cena quasi perfetta”, “Due mariti per un matrimonio” e “Il senso dell’amore”, fino al successo personale e la notorietà con “Il matrimonio del mio migliore amico” e “Tutti pazzi per Mary”.

Osannata dalla critica per la pellicola “Essere John Malkovich”, in seguito è stata una delle protagoniste del film “Charlie’s Angels”, adattamento cinematografico della fortunata serie tv degli anni settanta, e per il seguito, “Charlie’s Angels: più che mai”.
Con questo film è diventata la seconda attrice, dopo Julia Roberts, a ricevere un compenso di 20 milioni di dollari per un singolo ruolo.

È stata anche la doppiatrice originale della principessa Fiona in tutti i film d’animazione della serie “Shrek”.

Nel 2011 ha partecipato a due film come protagonista: “The Green Hornet”, dove interpreta Lenore Case, assistente dell’eroe di turno, mentre in “Bad Teacher – Una cattiva maestra”, è un’insegnante di scuola media che vuole lasciare l’insegnamento per sposare un uomo ricco.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »