energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Ubriaco al pronto soccorso, viene arrestato e si impicca in Questura Cronaca

Nelle camere di sicurezza della Questura di Firenze, un ventisettenne poco dopo il suo arresto si è ucciso stanotte impiccandosi: si è impiccato alla grata della porta blindata. Utilizzando una striscia di coperta, legandosela al collo, fissandola alla grata e lasciandosi scivolare al pavimento. Troppo tardi è giunto l'allarme alle 23.20, in occasione del controllo delle camere di sicurezza, e così inutili i tentativi di soccorso degli agenti del Corpo di guardia della questura fiorentina prima e dei sanitari del 118 poi. Quest'ultimi hanno tentato inutilmente di rianimarlo. Il giovane era stato arrestato al pronto soccorso dell'ospedale di Santa Maria Nuova per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, dall'equipaggio di una squadra volante intervenuto su richiesta degli stessi sanitari del Pronto soccorso. Il si trovava al pronto soccorso portato in stato di ubriachezza nel pomeriggio di ieri, aveva dato in escandescenze.
L'autorità giudiziaria ha disposto la rimozione della salma.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »