energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ucciso e bruciato, lo avevano legato al letto Breaking news, Cronaca

Piombino – Aveva 32 anni, l’uomo i cui resti, stamattina, sono stati trovati in un appartamento dato alle fiamme a Piombino, in provincia di Livorno. L’uomo, tunisino, potrebbe essere stato vittima di una feroce esecuzione, magari anche latore involontario di un messaggio. Accanto ai resti del cadavere, è stato anche ritrovato un coltello. L’uomo aveva un polso legato alla rete metallica del letto. Sarebbe stato ucciso e poi bruciato. Sugli occhi sembra siano state appoggiate due monete, particolare che potrebbe rivelare la volontà di inviare un messaggio a qualcuno. Le fiamme hanno carbonizzato l’uomo, il letto e anche un altro letto che si trovava nella stessa stanza in cui è stato ritrovato ciò che restava del cadavere, rendendo così molto difficile l’individuazione e rilevazione di eventuali tracce. 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »