energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Udc annuncia sfiducia governatore Rossi Politica

In occasione della discussione in aula della Legge Finanziaria 2013 e del Dpef, il gruppo Udc in Consiglio regionale ha presentato una mozione con la quale denuncia “lo svilimento dei rapporti istituzionali” e in particolare “lo svuotamento del ruolo di controllo e di indirizzo del Consiglio” per quanto concerne il buco da 420 milioni di euro della Asl di Massa (cosa che ha avuto come conseguenza perfino l’iscrizione sul registro degli indagati del Governatore Rossi). Al riguardo il capogruppo Giuseppe Del Carlo e il consigliere Marco Carraresi evidenziano la “grave gestione – sotto il profilo politico e finanziario – della sanità toscana, come dimostra la vicenda, ancora tutta da chiarire di Massa”. L’Unione di Centro insiste affinchè il presidente della giunta comunichi all’Assemblea gli ultimi sviluppi di una situazione “che ha ripercussioni sull’intero bilancio della sanità”. “La giunta – ha dichiarato Del Carlo – deve riferire in ordine alla sostenibilità economica del sistema, messo a dura prova dal buco milionario creato dall’Azienda Sanitaria oggi sotto la lente della magistratura”.

Alla luce di queste considerazioni, il gruppo regionale dell’Udc, riconfermando un giudizio politico negativo sull’operato di Enrico Rossi, si riserva di formulare, al termine del dibattito in aula della mozione, un pronunciamento di sfiducia. 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »