energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Uffizi, 10 giorni di restauro per l’intonaco caduto Cronaca

E' di 10 giorni, il tempo previsto per le attività di restauro del pezzo di affresco caduto oggi agli Uffizi. La causa del lieve incidente è del tutto accidentale, come fa sapere la direzione di Cooplat, la coperativa incaricata dei lavori di manutenzione. "Nei giorni scorsi, all'interno di una normale attività di monitoraggio per verificare eventuali necessità manutentive – si legge nella nota diffusa da Cooplat –  era stato programmato con la Direzione della Galleria un sopralluogo dei sottotetti degli Uffizi per il controllo dei percorsi di accesso ai lucernai. Un'attività di monitoraggio che la nostra impresa svolge con cadenza regolare da anni – spiega la nota –  e con l'attenzione particolare che un sito culturale di alto prestigio internazionale come gli Uffizi merita e richiede. Nella fase conclusiva del sopralluogo, stamani, un nostro operatore, chinandosi per accedere al sottotetto del primo corridoio, è inciampato accidentalmente perdendo l'equilibrio e appoggiando un piede sull'incannicciato. Tutto ciò ha provocato il distacco di una parte dell'intonaco affrescato del diametro di circa 30 centimetri. Ci teniamo a precisare che si è trattato di un incidente sul lavoro avvenuto durante un'operazione di ordinaria manutenzione – sottolinea la direzione dell'impresa –  e non, come qualche media ha riportato, del frutto di una noncuranza da parte della nostra azienda. Precisiamo inoltre che l'operatore disponeva della prevista e completa dotazione dei sistemi di sicurezza (DPI) e che non si è verificata nessuna conseguenza fisica per lui. Esprimiamo tutto il nostro rammarico per quanto accaduto e ribadiamo alla Soprintendenza del Polo Museale Fiorentino la nostra piena collaborazione in questa come in ogni altra circostanza".

Intanto dagli Uffizi fanno sapere che la zona del Primo Corridoio, il luogo dove è avvenuto il distacco, non è area interessata ai lavori per la realizzazione del progetto dei Nuovi Uffizi. Inoltre, con riguardo alle opere collocate in prossimità della porzione d'intonaco precipitato, e precisamente la copia del Ritratto di Eleonora di Toledo e il figlio Giovanni e la scultura in marmo, del II secolo d.C., raffigurante il Satiro con pantera, non sono state interessate dall'accaduto. L'unico oggetto danneggiato è una figurina alIegorica femminile. I pezzi d'intonaco sono stati  raccolti dalla restauratrice Laura Lucioli, in vista della loro ricomposizione. L'intervento di restauro è iniziato immediatamente nella seconda parte della mattinata, prolungandosi per tutto il pomeriggio.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »