energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Uffizi: Schmidt fa la pace con Nardella Cronaca

Firenze – Pace fatta fra Uffizi e Comune di Firenze dopo la multa di 250 euro comminata al direttore Eike Schmidt per aver trasmesso un messaggio sonoro anti bagarini senza autorizzazione. Questo pomeriggio in Palazzo Vecchio il Direttore delle Gallerie degli Uffizi ha incontrato il Sindaco Dario Nardella per affrontare  alcuni punti urgenti e rilevanti della collaborazione tra le due istituzioni.

In primo luogo si è discusso di avviare entro fine anno, la fruizione del percorso tra Palazzo Vecchio e Uffizi, grazie a una bigliettazione combinata e all’apertura del passaggio tra i due musei tramite il cavalcavia sopra via della Ninna. Un gruppo di lavoro sta già definendo i dettagli. Si tratta del primo step del più generale e complesso progetto legato al Corridoio Vasariano e al Percorso del Principe.

Questo sarà possibile anche grazie all’impegno del Governo, che contribuirà sia con i fondi Cipe recentemente deliberati, sia con la quota parte del protocollo Ministero-Comune del 2011. Il sindaco Nardella e il direttore Schmidt hanno inoltre condiviso una strategia per il contrasto al fenomeno illegale di ogni altra forma di commercio abusivo. A questo scopo, oltre all’intensificazione della presenza delle forze dell’ordine già avviata con l’operazione ‘Strade sicure’, sono state concordate precise iniziative.

Sarà intrapresa una campagna di informazione con pannelli o totem informativi da esporre nei punti di accesso della Galleria con l’indicazione dei servizi offerti dal museo (compreso l’ingresso prioritario della prenotazione) e i prezzi; le stesse informazioni saranno diffuse negli uffici turistici di Comune e Citta metropolitana.

Sarà inoltre redatta una welcome letter firmata dal sindaco, dal presidente della Camera di Commercio e dal Direttore degli Uffizi rivolta a tutti i clienti degli alberghi con la quale informare delle opportunità e dei servizi offerti dalle Gallerie e da Palazzo Vecchio, e mettere in guardia da ogni forma di commercio non autorizzato di biglietti. “A Firenze – hanno commentato Nardella e Schmidt – c’è una sola squadra che lavora per la legalità, il decoro e la bellezza della città”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »