energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Un battito d’ali per lo sport”: sostegni per l’attività sportiva per i disabili Sport

Firenze – E’ giunto alla conclusione il progetto “Un battito d’ali per lo sport”, realizzato dal Cip (Comitato italiano paralimpico) della Toscana con il sostegno economico della Regione, per promuovere le attività sportive per le persone diversamente abili.

Il progetto “Un battito d’ali per lo sport”, reso possibile da un finanziamento della Regione per complessivi 80.000 euro, ha preso il via nel maggio scorso, con il lancio di un bando regionale di avviamento allo sport paralimpico (30.000 euro); è proseguito a luglio, con il rilancio del progetto Sporthabile , che ha lo scopo di creare centri di eccellenza dello sport per disabili, realmente accessibili e con personale qualificato e preparato (25.000 euro); ed è giunto ora alla sua fase conclusiva, nella quale il finanziamento di 20.000 euro per il sostegno all’attività sportiva servirà per favorire la partecipazione attraverso trasporti e trasferimenti dedicati, acquisto di attrezzatura tecnica e pagamento di istruttori specializzati. I restanti 5.000 euro sono stati destinati ai corsi di formazione del personale.

Stamani l’assessore allo sport, al welfare e al diritto alla salute Stefania Saccardi, assieme al presidente del Cip Toscana Massimo Porciani, e al vicepresidente del Comitato regionale Coni Toscana Giancarlo Gosti, ha presentato la terza e ultima fase del progetto, che prevede un finanziamento di 20.000 euro per il sostegno delle attività sportive per i disabili.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »