energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Un filo dolce” ci porta a Prato il 9 e 10 novembre Cronaca

Una due giorni all'insegna della ricca produzione dolciaria pratese. Sabato 9 e domenica 10 novembre le porte di Palazzo Buonamici si aprono per "Un filo dolce" la rassegna che punta i riflettori sull'arte pasticcera di Prato, la città patria del Biscotto di Prato, con marchio Igp, la cui produzione totale si aggira intorno ai cinquemila quintali all'anno (il 30% destinato al consumo al di fuori dei confini pratesi, il 20% nel mercato interno italiano e 10% commercializzato in Europa e Stati Uniti). Ad attendere gli ospiti sabato pomeriggio ci saranno due testimonial d'eccezione: Tosca D'Aquino e Luca Calvani alle prese con farina, uova e zucchero, pronti a svelare alcuni dei segreti e delle novità della produzione dolciaria. Tutti gli eventi sono gratuiti, laboratori compresi. Per la degustazione dei prodotti a palazzo Buonamici è previsto un contributo di 2 euro che sarà devoluto a L'Emporio della Solidarietà della Caritas di Prato. Gli aderenti ai consorzi Pasticceri e Biscottieri, grazie a degustazioni e “show cooking”, guideranno gli ospiti fra i prodotti che portano il nome di Prato nel mondo, le torte al cioccolato, le mousse particolari e i profumi del forno. Ma non solo. Ad accompagnare i visitatori in questo dolce viaggio sensoriale ed emozionale nel pomeriggio di sabato ci saranno anche i due 'aspiranti pasticceri' Tosca D'Aquino e Luca Calvani che, seguendo le indicazioni dei sapienti maestri realizzeranno insieme al pubblico golose ricette.

Questa mattina l'iniziativa è stata presentata nella sede della Confartigianato dal presidente della Provincia Lamberto Gestri, dagli assessori Ambra Giorgi e Antonio Napolitano, da Moreno Vignolini per Confartigianato, e dal presidente del Consorzio pasticceri Massimo Peruzzi che ha parlato anche a nome del Consorzio dei biscottieri. La manifestazione offre un appuntamento goloso con le migliori creazioni dolciarie di qualità e un viaggio nel meraviglioso mondo della pasticceria aperto a grandi e piccini. “Alla rassegna saranno presentate in anteprima alcune novità realizzate esclusivamente con materie prime locali – ha detto Peruzzi – Abbiamo una eccellente filiera corta che comprende olio, castagne e altri prodotti e a cui ora si è aggiunta la farina Gran Prato.”

La ghiotta kermesse prende il via sabato mattina, con un laboratorio creativo riservato ai bambini (a partire dai sei anni) che si svolgerà nella sede di DolceLab (prenotazione obbligatoria). La domenica mattina l'appuntamento è invece itinerante e coinvolgerà le sedi di pasticceri e biscottieri che apriranno straordinariamente i loro laboratori a visitatori e curiosi.
Un Filo Dolce è promosso dalla Provincia di Prato insieme a Confartigianato Imprese di Prato, Camera di Commercio di Prato, Consorzio pasticceri e Consorzio produttori biscotti. Alla rassegna aderisce anche Vetrina Toscana. Media partner Tv Prato.

Sempre a palazzo Buonamici durante l'orario di apertura della mostra-mercato, si potrà inoltre ammirare la mostra fotografica, curata da Claudio Martini editore, interamente dedicata ai prodotti tipici del territorio e alle ricette che ne esaltano le qualità. Una esposizione di immagini suggestive che dà conto della estrema ricchezza e varietà della cucina pratese.

Parte da lontano la storia della produzione dolciaria pratese, una storia fatta di amore per il fare, passione per il lavoro, fatica di tutti i giorni e testimonianza della robusta tradizione pasticcera. “Una vera arte portata avanti dal lavoro di squadra dei maestri artigiani che oggi valorizza un segmento produttivo d'eccellenza divenuto sempre più una solida risorsa per l’economia locale”, ha dichiarato Gestri. Piccoli produttori e forni artigianali si tramandano infatti una consuetudine che affonda le radici nell'estro dei maestri fornai pratesi. E’ da secoli infatti che il pane di Prato è famoso e ricercato, e con esso i biscotti che venivano fatti la domenica negli stessi forni. Dalla prima ricetta documentata dei Biscotti di Prato, risalente al Settecento, alla ricca e variegata produzione attuale fatta anche di pasticceria e prodotti da forno ne è stata fatta di strada.

“Abilità artigianali e innovazione sono alla base del percorso positivo di crescita di questo settore – ha sottolineato Vignolini – Un percorso che si rafforza nell'aggregazione fra imprese, dall'unione del saper fare.” “I maestri artigiani hanno saputo valorizzare non solo la qualità del prodotto – ha ricordato Giorgi – ma dar vita anche ad altre realtà dinamiche come lo è DolceLab, progettato e cresciuto sotto l'egida della Provincia di Prato.” E se è stata evidenziata l'importante esperienza del laboratorio per la trasmissione della conoscenza dell'arte bianca, non è mancata da parte di Napolitano una riflessione sulla battaglia portata avanti con determinazione da Provincia e Confartigianato per il riconoscimento del marchio Igp (Indicazione geografica protetta) per il “Biscotto di Prato”.

Informazioni Esposizione e mostra mercato: palazzo Buonamici, sabato 9 novembre (ore 15-22), domenica 10 novembre (ore 15-19.30). Laboratorio per famiglie: DolceLab, sede formativa del Consorzio pasticceri (via Galcianese 20/F) sabato 9 novembre (ore 10-12), prenotazioni necessaria allo 0574 24112 fino a un massimo di 25 bambini (accompagnati da un genitore). Eventi nei singoli punti vendita di pasticceri e biscottieri domenica 10 novembre (ore 9-12).

Consorzi pasticceri e biscottieri– Ecco gli aderenti ai due consorzi: Il Forno di Migliana, via di Migliana 152 PRATO, Antonio Mattei Biscottificio, via Ricasoli 20-22 PRATO, Biscottificio Bellini, via Roma 10 CARMIGNANO, Branchetti Biscotti, via Rocchi 8/T PRATO, Pasticceria Ciolini, via Bologna 178 CANTAGALLO, Forno Steno, via Braga 115 VAIANO, Forno Vettori, via Pistoiese 286 PRATO, Antica Pasticceria Betti, via Guizzelmi 17 PRATO, Pasticceria Peruzzi, via Pistoiese 301 PRATO, Pasticceria Caffè Nuovo Mondo, via Garibaldi 23 PRATO, Pasticceria Filippo & Giancarlo, via di Maliseti 10 PRATO, Pasticceria Victory, via Labriola 217 MONTEMURLO, Pasticceria Maurizio, via di San Martino per Galeti 36, PRATO.

Foto di Nino Ceccatelli

Print Friendly, PDF & Email

Translate »