energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Un francobollo commemorativo per l’Elettrice Palatina Notizie dalla toscana

Il volto dell’Elettrice Palatina sarà sui francobolli della Repubblica italiana. In occasione del 270° anniversario della morte di Maria Luisa de’ Medici avvenuta il 18 febbraio 1743, il sindaco Matteo Renzi e il presidente dell'Ente Cassa Jacopo Mazzei , hanno chiesto al ministro Passera di inserire l’Elettrice nel programma filatelico 2013. Il Ministro per lo Sviluppo economico ha risposto favorevolmente alla proposta confermando l’emissione di un francobollo commemorativo con l’effige di Anna Maria Luisa.
"Questo – ha detto il presidente del Consiglio comunale Eugenio Giani- è un risultato importante per il quale abbiamo lavorato in questi ultimi anni, e mi sento particolarmente orgoglioso per aver riportato la figura dell’Elettrice Palatina al centro delle rievocazioni fiorentine dichiarando fin dal 2001, il 18 febbraio anniversario della morte, avvenuta nel 1743, festa ufficiale da ricordare ogni anno con convegni, mostre e con il corteo della Repubblica Fiorentina che porta la corona di fiori da Palazzo Vecchio alle Cappelle Medicee.L’Elettrice Palatina – ha proseguito Giani- con il patto di famiglia del 31 ottobre 1737 condizionò il passaggio da una famiglia Medici ormai senza eredi, alla dinastia dei Lorena che subentrava nel Granducato di Toscana, sotto la condizione di mantenere per Firenze e la Toscana il patrimonio accumulato dal mecenatismo dei secoli trascorsi a Firenze, in Toscana, ovunque le opere si trovassero, rendendole sostanzialmente pubbliche e non commerciabili o trasmissibili da parte dei nuovi reggitori dello Stato. Tutto questo ha consentito nel nostro territorio di mantenere una concentrazione di opere e monumenti pubblici come non ve n’è in altra parte del mondo. L’omaggio di poter vedere il suo volto sui francobolli della Repubblica Italiana è un riconoscimento senza precedenti di cui ci sentiamo come fiorentini particolarmente orgogliosi. Grazie al Ministro dello sviluppo economico Corrado Passera e alle Poste Italiane per avere accettato la richiesta proveniente dal Sindaco Matteo Renzi e dal Presidente dell’Ente Cassa Jacopo Mazzei, che sottolineeremo con la diretta comunicazione nella sede del Consiglio Comunale alla ripresa dei lavori il 10 settembre".

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »