energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Un Halloween da arresto per la polizia di Firenze Cronaca

Era in fila di fronte alla discoteca Yab, nel pieno centro storico di Firenze. Stava aspettando di entrare nel locale per festeggiare Halloween quando è stato colpito da un fendente alla schiena e si è accasciato a terra. Immediati i soccorsi del 118 ed il trasporto del ventenne albanese colpito dalla coltellata alla schiena all’ospedale fiorentino di Santa Maria Nuova. Nell’aggressione, avvenuta nella notte di ieri, 31 ottobre, il giovane ha riportato una ferita alla spalla ed il perforamento di un polmone. Non sarebbe in pericolo di vita, ma è stato comunque trasferito all’ospedale di Careggi. Incensurato e regolarmente soggiornante in Italia, il ventenne albanese avrebbe già fornito agli agenti della squadra mobile utili elementi per costruire un’identikit dell’aggressore. Sul Lungarno delle Grazie invece, la notte di Halloween è stata fatale per un marocchino di 33 anni ed un tunisino di 32 anni. Quest’ultimo stava acquistando della droga dal trentatreenne quando, alla vista delle volanti, ha cercato di disfarsi della droga appena acquistata. Gli agenti di polizia, però, sono riusciti sia a recuperare gli stupefacenti, contenuti in un involucro azzurro, che a bloccare il pusher marocchino ed il suo acquirente tunisino. Sottoposto a perquisizione, lo spacciatore è risultato in possesso di quasi un grammo di cocaina. E, infine, nella giornata di ieri la polizia fiorentina ha denunciato 3 persone per furto, sanzionato 5 persone per ubriachezza ed arrestato altre 2 per violazione delle norme sull’immigrazione. Cinque romeni sono stati controllati in via Pistoiese, nella zona di Firenze nord, e due sono stati consegnati all’ufficio espulsioni della Prefettura fiorentina per l’applicazione del provvedimento di espulsione dal terriorio italiano. Anche le tre denunce per furto hanno visto come protagonisti due romeni di 44 e 28 anni (sorpresi a rubare bottiglie di liquore i un supermercato di San Lorenzo), mentre il terzo denunciato è un marocchino di 37 anni che tentava di rubare articoli di abbigliamento in un negozio di via Baracca. Sono tutti di nazionalità peruviana, invece, i cinque identificati in piazza Pier Vettori per schiamazzi e disturbo della pubblica quiete.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »