energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Due lampi nella nebbia, Primadonna corsara Sport

Si gioca a zero gradi con la nebbia a fare da protagonista ed il campo molto allentato ma praticabile. Il Primadonna Firenze parte a razzo e trova al terzo minuto il goal del vantaggio su azione manovrata conclusa dall’assist di Ferrati per Orlandi che, smarcata al centro dell’area con un taglio rasoterra, arriva davanti al portiere in uscita e lo trafigge piazzando la palla di piatto alla sua sinistra. Per il Mozzecane quindi partita tutta in salita mentre il Firenze ha la possibilità di controllare il gioco agevolmente senza concedere grandi occasioni alle attaccanti veronesi.  Al 27’ Orlandi serve Guagni che prima  penetra in area in velocità puntando la porta  e poi sull’uscita del portiere  serve al centro per Salvatori Rinaldi che insacca a porta vuota. Ci pensa l’arbitro a far ritornare le viola coi piedi per terra annullando il goal su segnalazione di fuorigioco del guardalinee. Il Mozzecane prova a controbattere ma Leoni interviene bloccando  in uscita in presa alta in un paio di occasioni entrambe generate da cross smorzando la controffensiva. Al 33’ Guagni lascia il campo a causa di un leggero stiramento ed al suo posto entra Borghesi. Al 41’ bella azione in velocità con Orlandi che serve Borghesi, quest’ultima tocca di prima in profondità sulla sinistra per Corsiani, una delle migliori in campo,  che effettua un preciso quanto tagliato cross sul primo palo dove irrompe Salvatori Rinaldi che di esterno destro mette in rete sotto l’incrocio dei pali.    Si va al riposo con il giusto risultato per quanto visto in campo.
Al rientro dagli spogliatoi Fattori inserisce Parrini al posto di Benucci non perfettamente ristabilita dopo l’attacco influenzale patito durante la settimana. Il copione non cambia ed è sempre il Firenze a regolare l’acceleratore del gioco e a tenere bene a distanza i tentativi di assalto del Mozzecane. Gli unici sussulti della ripresa arrivano dai piedi di Borghesi quando prima al 53’ si libera di un’avversaria e dal limite dell’area fa partire un tiro che sfiora l’incrocio alla sinistra di Venturini e poi quando al 75’ dalla sinistra prova a calciare a rientrare di destro  ma stavolta la numero uno veneta blocca senza problemi. La gara di fatto si chiude qui, unica cosa da registrare è l’espulsione al 85’ di Nicolis per proteste.
Al termine della gara il tecnico Sauro Fattori si dice soddisfatto per la vittoria e prova a fare un primo bilancio stagionale:” Anche se dobbiamo incontrare il Brescia, ma so già che loro sono di una categoria superiore alla nostra, sono soddisfatto di quanto fatto fino ad oggi che non è una cosa da poco per uno come me incontentabile di natura. Questo la dice lunga. La cosa che mi fa più piacere oggi è la crescita di tutto il gruppo e soprattutto delle giovani. Chiudiamo bene il 2012 ma adesso dobbiamo migliorare le prestazioni in casa e se ci riusciremo sono convinto che potremo raggiungere tranquillamente la salvezza, nostro obiettivo stagionale”.

FORTITUDO MOZZECANE -PRIMADONNA FIRENZE 0-2
Reti: 3’ Orlandi, 41’ Salvatori Rinaldi.

MOZZECANE: Bianchi, Venturini, Cantoro, De Stefano(69’ Santin), Nicolis, Peretti, Faccioli(51’Perobello), Brutti, Pecchini, Boni(80’Mecenero).
A disp. Giovannini.
All. Antonella Formisano

PRIMADONNA FIRENZE: Leoni, Esperti (86’Fusini), Corsiani,Bruno, Benucci(46’ Parrini), Binazzi,Linari, Orlandi, Salvatori Rinaldi, Guagni(33’ Borghesi), Ferrati.
A disp: Valgimigli, Cosi, Magni, Razzolini.
All. Sauro Fattori

Arbitro Sig. Marco Ceccon della sezione di Lovere;  assistenti Barbuscio e Scapini di Verona.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »