energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Un mondo in comune”: dialogo sui temi dell’enciclica di papa Francesco Società, Video del Giorno

Firenze – L’evento “Un mondo in comune” – Credenti e non credenti in dialogo sui temi dell’enciclica di papa Francesco. Cosa significa essere al “servizio “ della fraternità e dell’amicizia sociale? Quale contributo possono dare le religioni e i non credenti per costruire concretamente comunità di persone in cui prevalgano fraternità e amicizia sociale in una prospettiva di superamento di un forte individualismo liberale ( dall’io al noi).

Un punto decisivo per lo sviluppo di valori universali condivisi, di fraternità e amicizia sociale é rappresentato concretamente da una riforma dell’ONU, come famiglia delle nazioni, e dalla creazione di un fondo mondiale contro la fame e azzeramento delle spese per le armi… Cosa ne pensate ?

I temi: l’impegno comune verso un cammino di fraternità, la costante attenzione per il bene di tutti evidenziano una dimensione politica dell’esistenza. E’ urgente ricostruire la politica per le sfide che il mondo globalizzato ci presenta ( Pandemia, tema ecologico e diseguaglianze) Considerando la storia di Firenze, la sua vocazione universale ( la Pira, don Milani , ecc.) e la carità sociale esplicitata da molte iniziative, laiche e religiose, di solidarietà concreta, su quali priorità possiamo richiamare l’attenzione e condividere un impegno comune? Come possiamo allargare gli spazi e creare insieme condizioni per una presenza femminile ( donne, valori, atteggiamenti e qualità ) più incisiva a sostegno di un mondo che sempre di più dovrà orientarsi verso valori e comportamenti di cura.

Hanno partecipato: Hamdan Al Zeqri – Comunità islamica, Emma Fattorini – Storica, Silvia Guetta – Comunità Ebraica, Severino Saccardi – Direttore di “Testimonianze”, Valdo Spini – Presidente Fondazione “Circolo F.lli Rosselli”, Giancarlo Straini – Referente Arci atea. Ha moderato l’incontro Piero Meucci, direttote di StampToscana

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »