energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Un tandem di solidarietà per le popolazioni colpite dal sisma Notizie dalla toscana

I non vedenti toscani non sono certo rimasti indifferenti di fronte alla tragedia dell’Emilia., e hanno pensato di offrire un contributo attraverso una manifestazione podistica che al far del bene unisca anche un sano spirito di condivisione tra normodotati e diversamente abili. Per questo motivo lunedì prossimo, 27 agosto, alle ore 9 partiranno da Firenze, dalla sede dell’Unione ciechi di via Fibonacci, cinque tandem che animeranno un ciclo-tour a cavallo tra la Toscana e l’Emilia.  Per ogni tandem un vedente alla guida e, dietro, un non vedente. Insieme, pedaleranno attraverso il passo della Futa e, poi, via tutti quanti verso piazza Grande, a Modena. Lì, verranno consegnati i 3mila euro raccolti tra i soci dell’Unione ciechi e una serie di materiali, da giochi a quaderni, da vestiti a detersivi che allevieranno un po’ i disagi degli sfollati. Dopodichè la carovana ripartirà verso Mantova, per poi toccare Ferrara e Forlì. Il 31 agosto è previsto il rientro a Firenze, attraverso il passo del Muraglione. È la terza volta che il consiglio regionale dell’Uici organizza un evento in tandem. Per i 150 anni dell’Unità, i non vedenti percorsero il tratto Torino-Firenze. “Con questo ciclotour vogliamo portare il nostro affetto e la nostra solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto. E' poco più di un gesto, ma dentro c'è tutto il nostro cuore”, ha sottolineato il Presidente Provinciale Uic Antonio Quatraro.  Lungo il viaggio i ciclisti saranno supportati da un mezzo della polisportiva Dani. Mentre per trasportare il materiale per i terremotati sarà messo a disposizione un furgone dal comitato regionale della Croce Rossa Italiana. L'evento ha il patrocinio degli enti locali coinvolti dall'iniziativa.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »