energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Una cosa speciale Rubriche

Yvonne sedeva a gambe divaricate su una sedia al centro del negozio. La faceva dondolare in maniera precaria e come un animale sfregava la sua piccola testa sul legno dello schienale, mentre le gambe lunghe erano tese per lo sforzo di non cadere all'indietro. La domanda non ebbe risposta.
"Eccola, è di nuovo ingrugnata," disse suo zio, in piedi sulla porta della stanza interna.
"Chi è ingrugnato? Il gatto?" disse Yvonne. Cominciò a far ondeggiare avanti e indietro la sedia con forza.
"Cerca di non rompere quella sedia," disse sua madre. "È l'ultima sedia decente che abbiamo finché non torna l'impagliatore. Ti ho chiesto perché non lo vuoi."
Appena fuori dal negozio passò sferragliando il tram per Dublino, oscurando per un istante la scena e facendo sobbalzare e tintinnare i piccoli oggetti sulle mensole. Era una serata calda, e le porte erano aperte alla polvere delle strade.
"Ah, lascia perdere, lascia perdere!" disse Yvonne. "Non lo voglio. Non voglio sposarmi. Non è niente di speciale."

(Traduzione: Elena Dal Pra)

Print Friendly, PDF & Email

Translate »