energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Una mostra per la pace: “La Palestina della convivenza” Cultura

Sarà l'incontro in sala Ademollo con don Nandino Capovilla, coordinatore nazionale di Pax Christi, ad inaugurare domani 13 aprile questa importante mostra, alle ore 18 a Palazzo Ducale. Chiara Pellicci, giornalista di Popoli e Missione, ne sarà la moderatrice. La mostra, allestita nelle sale Ammanniti e Staffieri, è una rigorosa opera di documentazione della storia dei Palestinesi, con fotografie-documento recuperate da diversi archivi palestinesi e non, che narrano la storia della Palestina dall'Impero Ottomano al 1948 e forniscono il ritratto di uno dei paesi più sviluppati dell'intero Medio Oriente, così com'era, almeno fino al primo dopoguerra e all'avanzata del sionismo. L'evento è promosso in collaborazione con AGESCI Lucca 4, Associazione di amicizia italo-palestinese, Associazione Ghassan Kanafani, Associazione Popoli Diritti Culture, Assopace Pisa, Comitato a sostegno della Resistenza del Popolo Palestinese – Versilia, Pax Christi – Punti Pace Viareggio e Pisa.
Il percorso fotografico, realizzato dall'Associazione Hawiyya di Siena, si compone di 21 pannelli con immagini fotografiche d'epoca, alcune inedite, e da una documentazione storica rigorosa, e narra le vicende vissute in Palestina dal periodo dell'Impero Ottomano a quello del Mandato Britannico, secondo un succedersi monografico particolarmente adatto all'apprendimento didattico e si rivolgono in primo luogo agli studenti delle scuole superiori ai quali è dedicato l'incontro previsto per le ore 10 di domani. In esposizione, da una parte le immagini che mostrano una società urbanizzata, avanzata e aperta al nuovo, distinta dalle zone rurali, comunque organizzate e vitali, componendo un ritratto lontano da quello attuale, dall'altra i pannelli e i materiali divulgativi che raffigurano le conseguenze della prima Guerra Mondiale sulla popolazione, del declassamento della Palestina a zona mandataria affidata agli inglesi, della rivolta araba del '36 contro la potenza straniera e della sua violenta repressione, degli attentati sionisti, fino al 1948.

La mostra, accompagnata da alcune fotografie scattate in Palestina dal gruppo scout Lucca 4, è a ingresso libero e sarà aperta dal 13 al 23 aprile, dalle 9 alle 19 (chiuso la domenica). Per informazioni: Scuola per la Pace della Provincia di Lucca tel. 0583 417481, scuolapace@provincia.lucca.it, www.provincia.lucca.it/scuolapace

Immagine Provincia di Lucca

Print Friendly, PDF & Email

Translate »