energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Una poesia di Lucrezia Lombardo riceve il riconoscimento speciale della giuria al 44° Premio Casentino Arezzo, My Stamp

AREZZO – Importante riconoscimento per la filosofa e scrittrice aretina Lucrezia Lombardo. L’autrice ha infatti ricevuto il premio speciale della giuria nella sezione “poesia inedita” al 44° concorso letterario Casentino.

Il Premio Casentino, promosso dal Centro culturale “Fonte Aretusa” e fondato da Carlo Emilio Gadda, Nicola Lisi e Carlo Coccioli, è ancora oggi uno dei più importanti a livello nazionale. Ogni anno richiama a Poppi eminenti personalità della cultura italiana e assegna riconoscimenti al fior fiore di scrittori, poeti e giornalisti.

La notizia giunge nei giorni in cui Lucrezia Lombardo ha dato alle stampe la sua nuova silloge di poesie dal titolo “Paradosso della ricompensa”.

La raccolta, pubblicata da Eretica Edizioni, indaga la natura assurda della giustizia su questa terra, per cui, coloro che soffrono, sembrano essere i soli destinati a dover sopportare il giogo del dolore e paiono costretti a dover fare i conti, fino all’ultimo, con l’umiliazione imposta dalla loro condizione di svantaggio. Eppure solo chi ha attraversato le periferie del dolore e dell’ingiustizia sa farsi vero portatore di speranza, poiché serba nel profondo un anelito di riscatto.

Breve biografia

Lucrezia Lombardo è docente di Storia e Filosofia in un liceo fiorentino. Suoi scritti inediti ed articoli sono usciti su riviste letterarie e d’arte. Ha già pubblicato le raccolte poetiche “La Visita” (Giulio Perrone, 2017), “La Nevicata” (Castelvecchi, 2017) e “Solitudine di esistenze” (Giulio Perrone, 2018), quest’ultima protagonista anche del recente Arezzo Crowd festival. Di recente ha presentato il saggio “L’alunno. Tutto ciò che la scuola non ha il coraggio di rivelare” (Divergenze, 2019).

(nelle foto la scrittrice Lucrezia Lombardo e la copertina della sua nuova raccolta poetica “Paradosso della ricompensa”)

Print Friendly, PDF & Email

Translate »