energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Una ricchezza per tutti l’incontro fra culture diverse Opinion leader

Prato – Stiamo vivendo in un momento storico sociale particolare in Italia, quello dell’immigrazione da altre parti del mondo e della conseguente integrazione con gli immigrati. Siamo gli ultimi in occidente a vivere questa esperienza e non poche difficoltà stiamo incontrando.

Non voglio qui analizzare i perché di queste difficoltà, non ne avrei tempo e competenze, ma vorrei mettere l’accento su alcuni aspetti del fenomeno, come ho già fatto in passato.

Questo nuovo fenomeno ci ha trovato sicuramente impreparati, nonostante siamo i discendenti di un grande impero che univa sotto la bandiera di Roma i popoli più diversi e nonostante alcune delle nostre regioni, come la Sicilia, vivano una cultura che deriva dalla sintesi di tante differenti culture. Nonostante ciò l’Italia si è mostrata impreparata a vivere l’esistenza di tanti popoli diversi, dimostrando un provincialismo che non le dovrebbe appartenere in base alla sua storia.

Eppure la presenza degli immigrati, delle diverse culture per noi ha avuto aspetti positivi. Basta pensare alla lingua italiana, prima diffusa pochissimo in quanto la parlavano solo gli italiani, ora veicolo di comunicazione di molti differenti popoli. Spesso si vedono stranieri di diverse nazionalità parlare nell’unica lingua comune che è appunto l’italiano, che quindi inizia ad essere più diffuso, più conosciuto.

Nonostante ciò e nonostante la nostra diversa vocazione storica l’integrazione vera pare iniziare solo adesso e penso al caso più eclatante, il caso di Prato e dei cinesi che finalmente hanno visto coinvolta tutta la città nei loro festeggiamenti per la stupenda festa delle luci. Le loro feste sono bellissime, la loro cultura è ancora più antica della nostra, apprendere da loro può essere solo un vantaggio per noi, eppure ci sono voluti anni perché ci accorgessimo che fra noi vi erano persone che portavano una diversa cultura, non inferiore alla nostra, tutta da scoprire e che può insegnare molto.

La convivenza, il sincretismo fra culture non è qualcosa di negativo come qualcuno crede, temendo appunto che l’una cultura faccia scomparire l’altra, ma qualcosa di positivo perché dalla fusione si possono prendere elementi positivi di diverse culture e creare qualcosa di nuovo e vitale.

La bellissima festa delle luci svoltasi a Prato il 21 febbraio ne è la prova.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »