energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Una targa per Idy Diene”, scatta la raccolta firme Breaking news, Cronaca

Firenze – Una targa per Idy Diene, che esiste formalmente ma che non è mai stata messa sul luogo di uno degli omicidi più privi di senso della storia della città; una targa che esiste ma che non ha mai lasciato le stanze di Palazzo Vecchio. Ed ora, i consiglieri comunali Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, del gruppo Spc, lanciano l’appello di Firenze Solidale per una raccolta firme che è stata promossa da Rete Antirazzista Fiorentina,  Comunità delle Piagge,  MAG Firenze, Umani per r-esistere, Diaconia Valdese Fiorentina, Gli Anelli Mancanti, C.O.R.P.I., ANPI provinciale Firenze, insieme al gruppo consiliare di Palazzo Vecchio Sinistra Progetto Comune.

“La storia della targa per Idy Diene su Ponte Vespucci non trova pace. Abbiamo chiesto più volte che fosse applicata la decisione votata per ben due volte dal Consiglio comunale di Firenze e già deliberata dalla Giunta. La vicensidaca Giachi, oggi in Consiglio regionale, ci aveva mostrato come la targa fosse già pronta e avesse trovato ospitalità nei suoi uffici – ricordano i consiglieri – recentemente l’Assessore Martini ci ha confermato che l’oggetto è ancora negli uffici comunali. In vista di marzo 2021, il mese in cui è stato assassinato Idy Diene, pensiamo sia un obbligo morale e civile che il Comune di Firenze non lasci sola la targa messa dall’associazionismo e dalla cittadinanza attiva”.

“La Giunta ci ha spiegato che la responsabilità sarebbe della prefettura – concludono Bundu e Palagi – ora c’è una nuova Prefetta. A lei e al governo locale vogliamo che arrivi la richiesta di tutta la città per agire.  Per questo abbiamo sottoscritto e collaborato alla petizione che parte oggi per chiedere che la targa del Comune di Firenze per Idy Diene esca dagli uffici e sia finalmente collocata su Ponte Vespucci”.

Ed ecco la nota di Firenze Solidale per l’apposizione della targa.

La targa del Comune di Firenze per Idy Diene su Ponte Vespucci 

Chiediamo a tutta la cittadinanza di Firenze di aiutarci a chiedere alla nuova Prefetta di Firenze e alla Giunta di trovare una soluzione che permetta di vedere collocata su Ponte Vespucci la targa per Idy Diene, che lì è stato assassinato il 5 marzo del 2018.

La decisione è stata presa dal Consiglio comunale da oltre due anni ed è già stata deliberata da chi governa la città, senza però trovare attuazione. Tanto che la targa è già pronta ed è conservata negli uffici di Palazzo Vecchio, in attesa di un’autorizzazione che non arriva.
Ci avviciniamo al terzo anno da quel drammatico giorno. Ancora oggi l’unico ricordo per Idy Diene è stato reso possibile dalla cittadinanza attiva e dall’associazionismo, oggetto di uno sfregio lo scorso anno, a cui abbiamo risposto con un’importante manifestazione.
Una targa commemorativa non può essere equiparata all’intitolazione di una strada o di una piazza e non ci sono ragioni valide per giustificare l’assenza di un gesto che attesti quanto la Città sia stata ferita dall’omicidio di Idy Diene.
Entro marzo 2021 quella targa deve uscire dagli uffici comunali e trovare il suo posto dovuto su Ponte Vespucci.
Per questo lanciamo questa raccolta firme, chiedendo a tutte le cittadine e i cittadini di Firenze di firmare.

Promuovono:
Rete Antirazzista Fiorentina
Comunità delle Piagge
MAG Firenze
Umani per r-esistere
Diaconia Valdese Fiorentina
Gli Anelli Mancanti
C.O.R.P.I.

ANPI provinciale Firenze
insieme al gruppo consiliare di Palazzo Vecchio Sinistra Progetto Comune

Per firmare:

https://www.firenzesolidale.it/la-targa-del-comune-di-firenze-per-idy-diene-su-ponte-vespucci/

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »