energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Un’altra estate” nei borghi toscani che meritano una visita Notizie dalla toscana, Turismo

Firenze – Al via la seconda edizione di “Un’altra estate”, manifestazione itinerante con cui la Regione Toscana intende valorizzare e animare l’estate turistica toscana. Una rassegna in 5 tappe, che quest’anno – in occasione dell’Anno dei Borghi voluto dal Mibact – sarà ospitata in altrettante piazze dislocate lungo la costa o nelle immediate vicinanze, valorizzando angoli suggestivi dei borghi toscani.

La magia dei luoghi, la varietà dei sapori e la forza delle immagini, saranno dunque i veri protagonisti degli eventi che animeranno i giovedì di “Un’altra Estate”. Partenza il 27 luglio da Capoliveri, all’Isola d’Elba, per proseguire il 3 Agosto a Vicopisano, il 10 agosto a Carrara, in località Gragnana, il 24 agosto a Rosignano Marittimo e conclusione il 31 agosto a Castiglione della Pescaia. Gli eventi si terranno in fascia pre-serale, a partire dalle ore 19.00, per terminare intorno alle 20.30.

L’iniziativa – in collaborazione della Fondazione Sistema Toscana, di Vetrina Toscana, della Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici e del quotidiano Il Tirreno – prevede una degustazione di vini e prodotti locali ed anche quest’anno a fare gli onori di casa sarà Irene Arquint, giornalista ed esperta di enogastronomia, che insieme a vari ospiti, rappresentanti Istituzionali e conoscitori del territorio, offrirà spunti per vivere la Toscana attraverso sapori e caratteristiche locali: cultura, natura e curiosità di un territorio in grado di offrire mille occasioni per itinerari di viaggio adatti a soddisfare le esigenze di molteplici tipologie di turismo.

“I borghi sono un elemento fondamentale della nostra offerta turistica; i luoghi che meglio rappresentano la Toscana più vera, più genuina. Quella Toscana che i turisti desiderano scoprire e vivere”, ha commentato Alberto Peruzzini, direttore di Toscana Promozione Turistica. “Per questo, in occasione di Un’altra estate abbiamo deciso di raccontare la costa e la vacanza al mare attraverso queste realtà che rappresentano un modo nuovo per scoprire la nostra regione, lontano dalle rotte del turismo di massa”.

“Assieme al quotidiano Il Tirreno – ha aggiunto Peruzzini – racconteremo l’offerta di questi centri che stanno avendo un ruolo sempre più rilevante nella promozione del nostro territorio. Oggi i borghi rappresentano, infatti, il 10% del turismo in Toscana e in questi mesi stiamo già registrando una crescita del +4% rispetto al 2016. Anche per questo, l’edizione 2017 di Un’altra Estate è particolarmente importante”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »