energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

USB, sciopero e presidio domani, “trasferiti tre iscritti al sindacato” Breaking news, Cronaca

Firenze – CFT logistica, scoppia un caso che sta portando a uno sciopero, dichiarato dall’USB. Sotto accusa da parte del sindacato di base, il trasferimento di tre lavoratori che si sono iscritti al sindacato e che, secondo l‘USB, “CFT logistica non si è fatta attendere e con un atteggiamento totalmente repressivo ha deciso di trasferire subito tre lavoratori che si erano iscritti all’ Unione Sindacale di Base”.

La vicenda nasce, spiegano dall’USB, dall’accordo che i sindacati Cgil-Cisl e Uil hanno sottoscritto con la cooperativa, avvenuto, secondo quanto si legge nella nota, “dopo l’adesione totale allo sciopero del 28 ottobre 2022, nel quale i lavoratori rivendicavano diritti negati ma previsti dal CCNL applicato, quali il pagamento degli straordinari, ex festività , rol , 14° mensilità, sicurezza sul lavoro e premio di produzione”. 

Un accordo ritenuto al ribasso da parte dell’USB, “che non ha rispettato le richieste dei lavoratori che venivano rivendicate nello sciopero stesso. Le motivazioni che hanno determinato suddetto verbale di accordo sono dovute allo stato di crisi dichiarato dalla CFT cooperativa (piano di crisi ex legge n.142/2001), il quale aveva scadenza il 31 dicembre 2022″.

“Ovviamente non staremo a guardare – conclude la nota – perché i lavoratori hanno il diritto di scegliere liberamente da quale sindacato farsi rappresentare, perché ancora in questo paese l’associazione sindacale è libera. Metteremo pertanto in campo sin da domani tutte le azioni necessarie previste dalla normativa vigente, per tutelare la libertà di associazione sindacale, i diritti e il salario dei lavoratori di CFT Cooperativa Logistica”. Così, domani, venerdì 16 dicembre, ci sarà sciopero per tutto il giorno con presidio davanti ai magazzini Unicoop, in viale Europa a Scandicci.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »